10 punti per un e-commerce di successo

 10 punti per un e-commerce di successo

EMP ecommerce

[dropcap]G[/dropcap]li utenti italiani sono sempre più avvezzi agli acquisti online: dall’inizio dell’anno, il mercato dell’e-commerce italiano ha registrato un incremento del 17%, per un fatturato stimato intorno ai 13,2 miliardi di euro. D’altra parte, il consumatore è oggi più consapevole e attento a quello offre il web, e diventa fondamentale per ogni sito rispondere a determinate aspettative.

Alberto Gaglio, Country Manager di EMP Mailorder Italia, la filiale italiana di EMP Merchandising, azienda che da oltre 25 anni opera in Germania ed in Europa ed è un punto di riferimento per tutto il merchandise del vecchio continente, elenca in 10 punti le chiavi per un e-commerce di successo.

1. Descrivere prodotti e servizi in modo efficace e completo: negli acquisti virtuali, una descrizione dettagliata, corredata da immagini complete dei prodotti offerti è fondamentale per attirare l’attenzione dei possibili acquirenti, e soprattutto per offrire informazioni precise del prodotto che ha attirato la loro attenzione, potendo offrire un’idea più precisa ed effettiva che li convinca all’acquisto. L’85% dei clienti di EMP ha messo questo punto al primo posto tra i fattori di successo in una recente ricerca.
2. Permettere ai clienti di commentare: gli utenti sono sempre più consapevoli quando fanno acquisti online. Spesso, si informano online prima di procedere con un acquisto, indipendentemente dal fatto che questo avvenga poi in negozio. Il 79% dei clienti legge le recensioni dei prodotti e le valutazioni dei clienti presenti sul sito:  questo tipo di commenti rappresenta una componente fondamentale prima di procedere a un acquisto.
3. Consentire il reso gratuito: una componente piuttosto critica che può fare la differenza è rappresentata da una politica di reso che permetta di restituire senza costo i prodotti di cui non si è soddisfatti, per un’esperienza d’acquisto senza pensieri anche per gli utenti potenzialmente più titubanti e restii a procedere con un acquisto online.
4. Essere competitivi sul prezzo: data la possibilità di confronto con la grande varietà di offerte sul web, il consumatore è oggi consapevole di poter avere a portata di click un termine di paragone sui prodotti e sui costi, per non farsi scappare le offerte più convenienti. Il prezzo rappresenta, ancor più online, una componente di sicura importanza che può attirare numerosi potenziali clienti.
5. Puntare sulla qualità: non solo convenienza, il consumatore attento non guarda solo al risparmio quando effettua un acquisto online. La qualità viene riconosciuta dal cliente, e nel lungo termine fidelizza e attira nuovi utenti.
6. Rendere il proprio sito intuitivo e facilmente navigabile: l’accesso al sito e la reperibilità di informazioni in maniera immediata, semplice e intuitiva, attraverso qualsiasi dispositivo anche mobile, in qualsiasi momento si desideri, rappresentano degli elementi pressoché irrinunciabili per un servizio al passo con le abitudini di acquisto degli utenti in un mercato sempre più dinamico e competitivo.
7. Aggiornare con frequenza il sito e l’offerta commerciale: una caratteristica tipica dell’e-commerce è rappresentata dal continuo aggiornamento e dalla rapidità  con cui si rinnova l’offerta. Un sito sempre aggiornato, rinnovato e che propone le novità del momento richiama l’attenzione della clientela più esigente risultando anche più competitivo.
8. Supportare l’acquisto con servizi adeguati: l’e-commerce non è pura compravendita, ma un servizio a tutti gli effetti. Coloro che sapranno garantire un’offerta di qualità anche dal punto di vista dei servizi a supporto, offrendo ad esempio diversi metodi di pagamento e di consegna, si aggiudicheranno l’approvazione della clientela, oltre che maggiori profitti.
9. Offrire iniziative dedicate e sconti esclusivi: premiare i clienti più affezionati, offrire promozioni a specifici utenti, riconoscere in maniera dedicata i clienti con sconti su misura: sono iniziative che aiutano a promuovere le vendite e fidelizzare la clientela, favorendo anche il passaparola delle iniziative del brand. Il Backstage Club di EMP permette di ottenere vantaggi su spese di spedizione e tempi di reso, oltre a sconti dedicati e ad un welcome pack esclusivo.
10. Creare un rapporto diretto e bidirezionale con gli utenti: il dialogo con gli utenti, l’ascolto reale dei loro suggerimenti, l’attenzione ai loro commenti e alle specifiche richieste verranno ripagati. In questo senso è fondamentale il ruolo dei social media, che permettono un’interazione diretta e potenzialmente immediata. Ma non è sufficiente aprire dei canali, questi poi vanno presidiati con regolarità, secondo le modalità e le tempistiche proprie di ogni media.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.