6 modi per far crescere i LIKE su una pagina Facebook aziendale. Di cui 5 gratis

 6 modi per far crescere i LIKE su una pagina Facebook aziendale. Di cui 5 gratis

facebook-1 1

[dropcap]F[/dropcap]acebook è il primo social network al mondo per numerica utenti attivi, siano questi utenti dei privati o delle aziende. Naturalmente ciò non significa che ogni impresa e nel nostro caso ogni pmi abbia in Facebook il più naturale strumento per fare SMM (Social Media Marketing). Piuttosto, è questo stesso primato a rendere la scelta della creazione di una pagina aziendale su Facebook molto naturale.

Una scelta naturale che si rivela anche efficace se gli obiettivi che spingono a fare un account business su Facebook sono degli obiettivi di awareness (cioè l’obiettivo di far conoscere un marchio / un prodotto). Infatti, di norma si tende a considerare i social come un buono strumento di marketing online per far conoscere un brand. Ora, se l’obiettivo è questo, è chiaro che si possono prendere 2 direzioni diverse e cioè: o (1) scegliere il social network più adatto al proprio business (se ad esempio si tratta di un azienda con un portfolio B2B, Linkedin è sicuramente il social più adatto) oppure (2) scegliere il social più diffuso in termini di utenti attivi. In questo secondo caso, eccoci tornati appunto a Facebook.

Una volta creato la propria pagina (su questo argomento si può consultare il post su giornaledellepmi.it del 29 Luglio che trovate qui), la prima sensazione e di solito lo stupore e lo smarrimento dati dal fatto che su questa stessa pagina nessuno arriva e nessuno fa ‘like’. Nulla di più naturale, in realtà. Se infatti è vero che al mondo gli utenti social sono quasi 2 miliardi, è altrettanto vero che la vostra pagina si trova a competere con milioni di  altre pagine aziendali, centinaia di migliaia di altri player che operano nei vostri mercati e decine di migliaia di aziende che possono produrre quanto voi producete / offrire il servizio che offrite (anche sotto forma di prodotti / di servizi sostituti).

Questo significa che per farsi seguire e visitare, bisogna sapersi conquistare i ‘Mi piace’ su un campo che apparirà subito molto più difficile del previsto. Per provare ad aiutarvi in questo compito, abbiamo preparato una lista di 6 modi per far crescere i LIKE su una pagina Facebook aziendale. E sarete contenti di sapere che 5 su 6 sono gratis.

1. Il modo più tradizionale e diretto per far crescere i like su una pagina Facebook parte dal vostro sito aziendale: il “Like box” che indica il numero di Mi piace fatti ad oggi sulla pagina in questione è uno strumento sempre molto efficace, ma non vanno trascurati elementi ancora più basic, come aggiungere un link alla pagina in questione in tutte le sezioni del sito attraverso un’icona con il logo Facebook.

2. Postare con una frequenza costante è molto importante. Questo dipende dal fatto che la relazione con i vostri followers ha bisogno di basi solide su cui poggiarsi e la regolarità nei post aiuterà molto la reach dei post stessi. È chiaro quindi che le ultime cose da farsi sono (A) non postare per lunghi periodi di tempo (ad esempio, 10 giorni) e (B) recuperare il silenzio con un numero elevato di post in uno stesso giorno (cosa che difficilmente non indurrà nei vostri followers la tentazione di smettere di seguire la pagina con un ‘non mi piace più’).

3. Non solo: esistono degli orari più o meno adatti per pubblicare i post. Alcuni orari valgono per tutte le pagine: ad esempio, durante le ore notturne il traffico su Facebook cala in maniera drastica e naturale. Altri orari risultano più o meno adatti proprio per la vostra pagina: basta consultare la sezione ‘statistiche’ del vostro account business per rendersi conto che i vostri utenti seguono in media determinati trend orari. Tenetene conto e programmate i vosti post per le ore di punta e cioè con picchi di traffico.

4. Fate sempre in modo che i vostri post abbiano un motivo d’essere, e cioè una chiara CallToAction (cioè una chiamata all’azione che volete che i vostri utenti portino a termine una volta vista la vostra update). In questo caso noi stiamo parlando di come far crescere i like sulla vostra pagina: non esitate quindi a chiederli nel vostro post con chiamate all’azione come “Segui tutti gli aggiornamenti facendo LIKE sulla nostra pagina”, oppure utilizzando dagli hashtags (#like #follow e simili).

5. Content is king. I contenuti che pubblicate sono sempre la cosa più importante. Fate in modo di avere sempre bene in mente chi sono gli utenti che vi vedono e cosa vogliono. Non solo, sappiate che sono i contenuti originali che producete quelli che hanno il valore maggiore per chi vi segue, e cioè sono per loro rilevanti. Infine, le immagini e i video sono statisticamente molto più efficaci delle parole sui social: sappiatelo quando decidete cosa e quanto scrivere sul vostro post e quali immagini e video usare.

6. L’ultimo punto è quello della pubblicità su Facebook. Si tratta quindi di una strategia da gestirsi a pagamento. Può essere implementata in 2 modi principali: il primo è attraverso la sponsorizzazione della pagina, il secondo è attraverso l’advertising dei post della pagina stessa. Se l’obiettivo è quello di ampliare la base utenti della pagina Facebook aziendale (e cioè, come si dice in termini SMM, un obiettivo di reach), il modo più efficace per avere più like è il primo.

Al lancio di una pagina si può quindi pensare di fare un piccolo investimento in pubblicità su Facebook. Questo permetterà di raggiungere una soglia minima di like che aiuterà a partire più rapidamente e ad avere da subito una base utenti quantitativamente accettabile. Ma la vera sfida sarà quella seguente: mantenere l’engagement e cioè il coinvolgimento dei vostri followers alto e costante nel tempo. Solo così la vostra pagina porterà avanti i suoi obiettivi di awareness nel tempo.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.