Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

A cosa serve l’analisi degli indici?

analisi-indici-2

[dropcap]D:[/dropcap] Ho sentito parlare dell’analisi degli indici, ma non ho capito a cosa serva.

 

[dropcap]R:[/dropcap] L’analisi dei dati di bilancio non può limitarsi a prendere in esame i solo valori assoluti, perché da soli non sono in grado di fornire indicazioni utili a valutare l’efficacia (la capacità di ottenere un obiettivo) e l’efficienza (la capacità di raggiungere un obiettivo con la minor quantità possibile di risorse) con cui il management conduce l’azienda. Avendo a disposizione il Conto Economico (CE) e lo Stato Patrimoniale (SP) di un’azienda è possibile eseguire il rapporto fra:
1) due valori economici (calcolati nel CE) ottenendo indici di efficacia (la redditività delle vendite ROS) o di efficienza (il margine di contribuzione percentuale MC2%, l’incidenza dei costi fissi CF%).
2) un valore economico ed uno patrimoniale determinando indici di efficienza la redditività dei capitali investiti (ROI), la redditività dei capitali propri (ROE), ecc.
3) due valori patrimoniali per determinare indici di solidità patrimoniale: tasso d’indebitamento (Td), indice di disponibilità (CR), indice di liquidità (QR), ecc.
4) un valore patrimoniale e uno economico per determinare la durata media dei debiti, dei crediti o delle rimanenze, necessari a valutare le 3 componenti del Ciclo Monetario

La seguente tabella riporta alcuni degli indici maggiormente utilizzati suddivisi in base alla natura del numeratore e del denominatore.

tabella

L’analisi degli indici, inoltre, consente di confrontare i risultati di anni diversi della stessa azienda o di aziende diverse dello stesso settore.

Gaetano Comandatore
Membro fondatore di S.C.F. 2.0
Logo-Twitter-piccolo
Logo-Linkedin-piccolo Logo-Facebook-piccolo

avatar

Gaetano Comandatore

1 Comment

  • Cesare Giuliani

    Nel raccomandare questo articolo, conciso ed illuminante come gli altri dello stesso autore, proporrei allo stesso di pubblicare un digest di tutte queste “pillole” che raccomanderei di ingoiare e metabolizzare.

    24 settembre 2014 at 14:56

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.