A fine maggio tutelare il diritto d’autore negli Emirati costerà di più

 A fine maggio tutelare il diritto d’autore negli Emirati costerà di più

Tolle Idee

[dropcap]D[/dropcap]al 29 maggio 2015 depositare un marchio, un brevetto, un design e tutelare il diritto d’autore negli Emirati Arabi Uniti (UAE) costerà quasi il doppio.

Con la Decisione n. 9/2015, il Governo degli Emirati Arabi Uniti ha disposto l’aumento delle tasse relative ad una vasta gamma di servizi fra cui la costituzione di società, la registrazione di contratti di agenzia e le tasse ufficiali di registrazione dei diritti di proprietà intellettuale.

Chi fosse interessato a proteggere i propri diritti di proprietà intellettuale in questo territorio dovrebbe affrettarsi per cercare di depositare le domande di registrazione prima dell’aumento delle tasse.

Per effettuare il deposito di domande di registrazione di titoli di proprietà intellettuale occorre fornire una procura, anche in lingua araba, firmata davanti ad un notaio e legalizzata dal Consolato Arabo in Italia ed dal Ministero degli esteri locale.

Ricordiamo che gli Emirati Arabi Uniti (UAE) comprendono i territori di Dubai, Abu Dhabi, AjmanFujaira, Ras al-Khaima, Sharja e Umm al-Qaywayn.

Avv. Maria Teresa Saguatti
Studio Torta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.