Accordo tra l’Istituto italiano imballaggio e Warrant Group: al via il primo incontro per approfondire tutti gli strumenti economici nazionali ed europei a supporto del settore

 Accordo tra l’Istituto italiano imballaggio e Warrant Group: al via il primo incontro per approfondire tutti gli strumenti economici nazionali ed europei a supporto del settore

currency-163476_640

Il prossimo 29 gennaio, nella sede milanese dell’Istituto Italiano Imballaggio, si terrà un incontro dedicato ad AGEVOLAZIONI E FINANZIAMENTI A SUPPORTO DELLA RICERCA, DELL’INNOVAZIONE E DEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE. L’evento è in partnership con Warrant Group, leader nei servizi di consulenza e assistenza in materia di agevolazioni fiscali e consulenza aziendale.

L’incontro ha l’obiettivo di presentare alle aziende associate il quadro delle opportunità dei finanziamenti regionali, nazionali e comunitari e delle strategie più efficaci a supporto dei processi di ricerca e innovazione e di internazionalizzazione della packaging community previsti nel 2016, in grado di sostenere gli obiettivi di sviluppo di competitività di medio termine delle imprese.

Saranno oggetto di specifici interventi tecnici, a cura di Warrant, temi quali: il credito d’imposta R&D, Patent Box, Horizon 2020, i Fondi comunitari regionali e nazionali per le imprese 2014-2020. L’incontro si concluderà con due interventi sul tema dei fondi europei per le imprese – Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, con focus su due regioni in cui esiste una particolare concentrazione di imprese operanti nel settore packaging, quali Lombardia ed Emilia Romagna.

L’incontro si inserisce in un accordo stipulato tra Istituto Italiano Imballaggio e Warrant Group, il cui obbiettivo è svolgere servizi di assistenza e consulenza per le aziende associate, in materia di agevolazioni fiscali e finanziarie, accordo che Antonio Feola, Presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio, definisce «strategico, in quando permette di diversificare la tipologia di servizi specifici per i soci e di offrire strumenti utili a diverse figure professionali all’interno delle aziende, rivolgendosi non solo al proprio target preferenziale, ma coinvolgendo anche la Direzione Amministrativa, la Direzione Tecnica e la R&D e le Risorse Umane e ovviamente gli imprenditori».

Anche Fiorenzo Bellelli, Presidente di Warrant Group, conferma: «Piena soddisfazione per questo accordo che vede protagonista uno dei settori più dinamici dell’economia italiana e internazionale, un ambito altamente strategico in tutte le filiere produttive che può usufruire di interessanti strumenti messi a disposizione del Governo Italiano e della Comunità Europea a supporto della sua crescita e continua innovazione».

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.