Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Alla fiera dello sharing con Sharepro

Dal prossimo 20 maggio si svolgerà a Ferrara lo Sharing Festival, una due giorni interamente dedicata alla Sharing Economy e i preparativi sono in pieno fermento.

Tale manifestazione sta raccogliendo molto interesse e non solo tra gli addetti ai lavori perché è la prima fiera in Italia che mira ad approfondire i temi dell’economia collaborativa e della condivisione delle risorse attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici.

Si tratta, infatti, secondo gli esperti, di un vero e proprio fenomeno inarrestabile che cresce rapidamente sia in Italia che in Europa. Addirittura, secondo una recente ricerca dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, nel nostro Paese si contano ben 186 piattaforme dedicate alla sharing economy e riguardanti i settori più disparati, partendo dal food, passando per i trasporti e la raccolta del risparmio e degli investimenti dal “basso” (cd. Crowdfunding).

Per tutti questi motivi è importante partecipare alla fiera e agli incontri ad essa legati. All’evento infatti parteciperanno diversi operatori del settore, imprenditori e giornalisti che condivideranno le loro esperienze e  si confronteranno in una serie di workshop che punteranno a coinvolgere anche i visitatori senza dimenticare la presentazione delle realtà imprenditoriali più innovative del settore.

Tra queste saranno presenti molte startup interessanti come ICarry (www.icarry.it ) piattaforma dedicata alle consegne h24 grazie a una “delivery community”,  o SharePro (www.sharepronetwork.com ), una giovane startup italiana che abbiamo già avuto modo di conoscere in una precedente intervista e che mira a portare i principi della sharing economy anche tra i professionisti attraverso la condivisione temporanea dei loro uffici. Secondo fondatori di SharePro, Alessandro Amato (commercialista) e Matteo Sances (avvocato) “l’evento di Ferrara è molto importante perché permette a tutti di far capire i concetti base della Sharing Economy e dunque far comprendere che questo nuovo approccio economico/sociale ci pone di fronte a nuove opportunità che vanno colte, ad esempio”, continua Matteo Sances “con SharePro abbiamo portato lo sharing anche tra i professionisti, i quali operando in un mondo sempre più globale hanno l’esigenza di un posto fisico, un ufficio dove poter ricevere la clientela o anche solo stampare dei documenti o usufruire di una connessione internet veloce.… Ebbene, attraverso SharePro il professionista può trovare un appoggio presso altri colleghi disposti ad ospitarlo anche solo per qualche ora o qualche giorno”…

Queste ed altre iniziative, dunque, ci permettono di capire meglio i cambiamenti economici e sociali che stiamo vivendo e per tali motivi vi consigliamo di andare a Ferrara dal 20 al 22 maggio.

Nel caso, invece, non riusciste proprio ad andarci niente paura perché noi del Giornale delle PMI, con la gentile collaborazione dei fondatori di SharePro, vi terremo costantemente informati su ciò che succede alla Fiera con una serie di contributi video che Matteo Sances e Alessandro Amato ci invieranno e che troverete sul nostro portale e sulla nostra pagina Facebook.

Rimanete dunque connessi e per voi la sharing economy non avrà più segreti…

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.