Apple crea un nuovo canale di supporto: su Twitter

 Apple crea un nuovo canale di supporto: su Twitter

twitter-848528_640

Si parla molto di Twitter in queste settimane. Ma se ne parla solo in chiave negativa. In questo post, invece, buone notizie per i fan. Sia business che consumer.

I rumors negativi su Twitter spaziano non poco. C’è chi ne illustra la generale crisi d’identità. Oppure chi analizza il disinnamoramento di alcune fasce dei suoi users. Oppure, infine, c’e’ ci si chiede chi acquisterà il social creato da Jack Dorsey (Google?).

Ma ci sono buone notizie, anche. Apple ha infatti deciso proprio ora di ampliare il suo impegno in fatto di supporto ai suoi clienti. E ha deciso di farlo investendo su Twitter.

Da alcuni giorni è infatti attivo l’account Apple Support. Un servizio che verrà utilizzato per ‘lanciare’ trucchi e tutorials per utilizzare meglio i prodotti disegnati a Cupertino. E, naturalmente, servira anche da ‘hub’ di tutte quelle richieste che verranno tweetate dai followers.

Questa dell’utilizzo di Twitter a fini di customer service è tutt’altro che una novità, comunque. Per le sue caratteristiche intrinseche di instanteneità, infatti, molte imprese hanno creato nel tempo un canale di supporto proprio su Twitter. Utile e apprezzato.

Il fatto che, ora, ad investire sia Apple – con tweets di Tim Cook (CEO di Apple) e di Jack Dorsey (CEO di Twitter) per un lancio in pompa magna – fa pensare che l’interesse delle aziende per Twitter come strumento di business in chiave sia di advertising che, come nel caso di cui stiamo parlando qui, di customer service, non si sia del tutto sopito.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.