Aumentano le esportazioni di pomodoro in USA: i dati Anicav

 Aumentano le esportazioni di pomodoro in USA: i dati Anicav

L’Anicav – Associazione Nazionale Industriali Conserve Alimentari Vegetali – è la più grande associazione di rappresentanza delle imprese di trasformazione di pomodoro al mondo, con oltre 100 aziende associate. Nell’ambito del progetto di promozione del pomodoro finanziato dall’Unione europea a valere sul Regolamento Ue 1144/2014, ha rilevato che oltre il 50% delle produzioni è destinato all’esportazione sia verso l’Europa (Germania, Francia, Regno Unito) che verso gli altri Paesi (USA, Giappone, Australia).

Ma è nel mercato americano che si prepara a promuovere il pomodoro da industria italiano, un mercato dove nel 2018 l’export italiano di pomodoro è cresciuto del 5,4% e che si conferma il principale sbocco per le esportazioni delle aziende del comparto con il 6% del totale delle vendite dirette oltreoceano.

L’export di pomodoro che conviene alle aziende italiane

La classe dei prodotti alimentari rappresentata da conserve, prodotti conservati sottovuoto come appunto i pomodori pelati, richiede una procedura di analisi ed approvazione preventiva dei processi produttivi da parte della FDA per l’importazione e la commercializzazione negli Stati Uniti. Dalla registrazione FCE si passa alla procedura SID e questo è l’unico caso di procedura di autorizzazione preventiva alla importazione e vendita da parte della FDA.

Attraverso la procedura di approvazione SID, l’FDA vuole accertarsi che il processo di sterilizzazione adottato sia in grado di eliminare il rischio che il botulino proliferi. Alcuni alimenti però, come il sugo o la passata di pomodoro, sono naturalmente acidi per cui l’acidità è sufficiente a debellare il pericolo dello sviluppo del botulino. In questo senso si tratta di un prodotto semplice da commercializzare in USA dal punto di vista tecnico perchè di fatto non richiede SID.

Ne consegue che, a parte i sughi di pomodoro con aggiunta di altri ingredienti, dove cioè serve capire se l’acidità non è stata alterata dagli ingredienti aggiunti, la commercializzazione sul mercato americano delle conserve di pomodoro richiede una procedura più snella. Del resto il pomodoro è di origine americana ma la salsa ha 200 anni di storia italiana alle spalle ed è questa che le aziende italiane vogliono spingere laddove il pomodoro è stato scoperto.

a cura di ExportUSA

ExportUSA New York Corp. è una società di diritto statunitense basata in America, a New York, e con uffici in Italia, a Rimini. Export USA è stata fondata nel 2003 per fornire alle piccole e medie imprese italiane tutti i servizi necessari per esportare con successo negli Stati Uniti. https://www.exportusa.us/

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.