Andrea Dossena e Alessandra Lanza

Il saldo di complessità con l’estero come misura del potenziale

La complessità dell’export di un paese potrebbe, semplificando molto, dipendere solo dalla complessità dei prodotti importati e, con poche lavorazioni, poi esportati o, invece, da un sistema economico e produttivo interno capace di aggiungere complessità a input importati di complessità bassa. L’analisi della complessità come saldo tra ciò che si importa e ciò che si esporta, un concetto simile a quello della ragione di scambio, consente di evidenziare questi differenti approcci alla creazione di complessità e fornisce indicazioni circa le potenzialità di sviluppo dei paesi.Read More

Export, Italia indietro per qualità e specializzazione

Gli indicatori di nuova generazione sulla complessità delle economie mondiali consentono di attribuire a ogni prodotto scambiato sui mercati internazionali un livello di complessità e di ridefinire le tradizionali misure su specializzazione, quote di mercato, concorrenti e mercati potenziali per il nostro Paese e gli altri esportatori mondiali. Le analisi dei mercati internazionali di Prometeia MIO, arricchite da questo nuovo set di indicatori, potranno quindi supportare lo sviluppo di strumenti di Business Intelligence più potenti e mirati.Read More