Immaginews

Perché l’immigrazione salverà l’Italia

Gli stranieri in Italia non solo contribuiscono a risollevare, almeno in minima parte, gli indici demografici che altrimenti risulterebbero seriamente preoccupanti per il nostro Paese, ma aiutano anche in maniera significativa l’economia italiana. GUARDA L'INFOGRAFICARead More

Biotech, Italia all’avanguardia

Il rapporto BioinItaly 2015 ha certificato ufficialmente una notizia che probabilmente in molti non immaginavano e che non può che farci molto piacere: l’Italia è una delle nazioni leader nel panorama europeo per quanto riguarda le imprese biotecnologiche. GUARDA L'INFOGRAFICARead More

La ripresa delle pmi italiane

Presentato nell’ambito del convegno annuale di Osservitalia, il rapporto Cerved Pmi 2015 lancia segnali piuttosto confortanti sullo stato di salute del tessuto delle piccole e medie imprese. GUARDA L'INFOGRAFICA.Read More

I fondi strutturali europei: l’ennesima occasione persa per l’Italia

L’infografica di questa settimana mostra i dati più eclatanti emersi da un dossier realizzato dall’associazione indipendente Openpolis e anticipato dall’Espresso, secondo i quali l’Italia ha due mesi di tempo, da qui alla fine del 2015, per spendere più di 6 miliardi e mezzo di fondi strutturali che l’Unione Europea ci aveva concesso con l’obiettivo di rilanciare l’economia nelle aree e nei settori più in difficoltà.Read More

Imprese e startup, trend positivi nel 2015

Il numero più eclatante emerso dall’esame del rapporto Movimprese, realizzato da InfoCamere e basato sui dati raccolti dal Registro delle imprese, è sicuramente quello riguardante il numero di nuove attività nate nei tre mesi estivi di questo 2015: il saldo, infatti, parla di ben 20.000 nuove imprese e soprattutto di un netto calo dei fallimenti e delle chiusure di imprese in crisi. GUARDA L’INFOGRAFICARead More

La legge di stabilità e le nuove sfide dell’economia per

Come ogni anno, all’annuncio dei provvedimenti inseriti nella legge di stabilità, si alza un coro niente affatto unanime di dichiarazioni; questo è vero in generale, ma ancor più quest’anno dato che il premier Matteo Renzi ha inserito all’interno della norma alcune voci destinate a far discutere e dividere. GUARDA L'INFOGRAFICARead More