Black Friday in arrivo: la guida per gli e-commerce su come affrontarlo al meglio

 Black Friday in arrivo: la guida per gli e-commerce su come affrontarlo al meglio

Una delle giornate dell’anno più attese dai consumatori si avvicina. Il Black Friday è alle porte e i clienti si preparano a curiosare tra gli e-commerce alla ricerca dell’affare migliore. Ma se da un lato per chi compra è una giornata di affari e divertimento, per chi vende online diventa un momento stressante e sfidante che, se non gestito con le dovute accortezze, può rivelarsi anche disastroso per il proprio business.

Per questo motivo Hive, (https://www.hive.app/it) la startup tedesca di logistica specializzata per brand D2C che da maggio 2022 è sbarcata ufficialmente sul mercato italiano ed è stata identificata tra i prossimi potenziali unicorni europei, ha elaborato una guida con sette consigli per gli e-commerce per attrezzarsi al meglio e arrivare preparati a questa giornata:

Pianificare un’accurata strategia di marketing

Secondo una ricerca di Statista, il 70% degli italiani considera il Black Friday l’opportunità ideale per acquistare i regali di Natale ed è per questo che durante la Black Week è molto probabile che un visitatore online e-commerce si trasformi in cliente. L’attenzione nella costruzione anche visiva del sito e degli altri canali di comunicazione è quindi fondamentale per farsi conoscere al meglio.

Molte sono le azioni che rendono un piano marketing vincente tra cui, per esempio, aprire le promozioni qualche giorno prima rispetto alla data del Black Friday, costruire vetrine dedicate per aiutare i clienti a scegliere per esempio i regali di Natale e attivare codici promo che offrano anche un’opportunità per conoscere meglio il prodotto o il servizio. Anche i carrelli abbandonati non vanno trascurati: ricordare ai clienti di completare l’acquisto può limitare le possibilità che si rivolgano alla concorrenza.

Infine, è importante che tutte le attività di marketing e le promozioni attivate e i loro risultati vengano tracciati in modo da poter programmare al meglio l’anno successivo.

Curare la logistica nei dettagli: dalla preparazione del pacco alla spedizione

Come evidenziato anche da Statista, in Italia, il 34% degli acquirenti ha dichiarato di comprare esclusivamente online durante il Black Friday. Per questi clienti non contano solo gli sconti, ma un ruolo chiave lo gioca la praticità del servizio online che deve essere quindi all’altezza delle aspettative. L’intero processo di logistica diventa quindi fondamentale per il successo delle operazioni di Black Friday.

Preparare i pacchi con cura, spedire gli ordini in giornata e garantire la stessa qualità di servizio nonostante i picchi di acquisto sono sicuramente aspetti da non trascurare.

Consegne rapide e personalizzate, possibilmente gratuite

Secondo un report di Klarna, le caratteristiche della procedura di consegna pesano moltissimo sulla decisione di un acquirente di scegliere un e-commerce piuttosto che un altro. L’83% degli intervistati predilige gli ordini con consegna gratuita e il 69% quelli con reso gratuito. Molto apprezzate anche le consegne in 24 ore (31%).

Questi dati dimostrano come la consegna rapida sia una componente fondamentale per un’esperienza di acquisto positiva. Per questo è importante scegliere con cura i fornitori: non tutti i corrieri, infatti, sono uguali ed è necessario prestare particolare attenzione ai costi nascosti. Un ulteriore valore aggiunto per la soddisfazione dei clienti è dare loro la possibilità di controllare proattivamente lo stato della spedizione e aggiornarli costantemente.

Packaging sostenibili, resistenti e, se utile, personalizzati

Secondo Business Wire, il 60% dei consumatori di tutto il mondo considera la sostenibilità un fattore di acquisto. Per questo scegliere imballaggi sostenibili può rappresentare sicuramente una marcia in più rispetto alla concorrenza.

Per quanto concerne la brandizzazione e la personalizzazione dei pacchi è importante prestare attenzione al tipo di business, di prodotti venduti e di clientela. La scelta del packaging diventa quindi fondamentale per comunicare i propri valori ai clienti, tenendo in considerazione il fatto che non necessariamente tutti i clienti apprezzano un packaging brandizzato per questioni di privacy.

Lo scopo principale del packaging rimane comunque quello di proteggere i prodotti; quindi, la prerogativa principale deve essere la resistenza agli urti, a maggior ragione considerando che potrebbe essere riutilizzato per i resi.

Scegliere accuratamente i fornitori per una supply chain efficiente

Gli eventi del Black Friday, seguiti rapidamente dal periodo che precede il Natale e dagli eventi di saldi stagionali, sono famosi per intasare spesso la catena di approvvigionamento.

Soprattutto per le spedizioni da e verso l’estero – ma non solo – è importante quindi affidarsi a partner affidabili che forniscano informazioni precise sui tempi stimati, costi nascosti (come accise e dogane) e mezzi di trasporto utilizzati.

Per un momento di acquisti intensi come quello del Black Friday è fondamentale cercare e prenotare i fornitori con estremo anticipo, in modo da poter ricevere una giusta quotazione e garantire la velocità del servizio.

Rendere il Customer Service semplice e immediato

Consentire un dialogo semplice ed efficace tra acquirente e venditore rappresenta una delle caratteristiche più apprezzate da chi compra online. Avere un customer service solido e dedicato può quindi fare la differenza.

Alcuni piccoli accorgimenti che possono dare un valore aggiunto all’esperienza del cliente sono: lasciare che possa modificare le proprie informazioni di contatto, scegliendo il canale su cui preferisce essere ricontattato, oltre a offrire un portale brandizzato su cui possa autonomamente aggiungere i prodotti al carrello e visionare il tracking sullo stato dell’ordine.

Secondo una ricerca di Spring Global Delivery Solutions, inoltre, il 10% degli ordini vengono resi ed è quindi molto utile rendere questa procedura, snella, rapida ed efficace.

Pianificare una strategia pan-europea

Germania, Regno Unito e Francia sono i principali Paesi europei che comprano online prodotti su siti italiani secondo la ricerca di Spring Global Delivery Solutions. Per fare davvero la differenza nel settore del commercio online è quindi importante costruire un piano di internazionalizzazione, preparandosi a vendere in tutta Europa.

A questo fa ovviamente seguito una necessaria ottimizzazione e distribuzione adeguata delle scorte, cercando di limitare i casi di prodotti esauriti e sfruttando i magazzini europei per essere più vicino ai clienti. Per le consegne è invece consigliabile utilizzare corrieri locali per contenere le spese di consegna.

La guida completa di Hive “Preparati per il Black Friday 2022” è scaricabile a questo link.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.