Bologna, contributi per aggregazione aziendale

 Bologna, contributi per aggregazione aziendale

La Camera di Commercio di Bologna ha previsto l’assegnazione di contributi alle imprese del territorio per il sostegno dei processi di aggregazione aziendale e crescita dimensionale.

Lo stanziamento messo a disposizione per questo intervento è di 200.000 euro. Possono presentare domanda le imprese attive con sede legale nella provincia di Bologna.

Il contributo è assegnato unicamente a fronte di costi esterni di consulenze specialistiche già sostenuti per:

  • costituzione di consorzi/società consortili o partecipazione a consorzi/società consortili già esistenti;
  • fusioni;
  • stipulazione di accordi di partnership tra imprese per collaborazioni continuative diverse dal mero rapporto cliente-fornitore;
  • creazione di strutture associate tra imprese, sotto forma di associazione temporanea di imprese (A.T.I.) o reti di impresa;
  • progetti di trasmissione di impresa;
  • progetti di crescita dimensionale, anche a carattere autonomo, che prevedano la realizzazione di business plan, ricerche di mercato, realizzazione brevetti e marchi;
  • valutazione economico-finanziaria dei brevetti e marchi aziendali ai fini dell’esposizione del valore in bilancio quali beni immateriali nonché onorari notarili relative ad atti redatti od autenticati per: processi di aggregazione aziendale e processi di crescita dimensionale.

Le domande dovranno essere inviate, esclusivamente in modalità telematica entro  il 31 marzo 2014. L’invio telematico dovrà avvenire mediante la piattaforma Web Telemaco  (http:/webtelemaco.infocamere.it/) – Servizi e-gov – Contributi alle imprese.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.