Bundle Marketing & Antifragilità Applicata

 Bundle Marketing & Antifragilità Applicata

BeppeGrillo

[dropcap]C’[/dropcap]è molto spavento in Europa per l’esito delle elezioni in Grecia. È un errore. Per rendere un sistema (come l’UE e l’Eurozona) “antifragile” (due note sull’antifragilità in calce) occorre che temporanei e gestibili stress accadano. Pena l’avverarsi, imprevedibilmente, di mega stress, questi sì non sopportabili. In Italia il fenomeno è già avvenuto con l’impatto di Grillo. Benché sia stato solo sull’Aventino, niente condividendo, la sua sola presenza è stato il classico sasso lanciato nello stagno della politica italiana, e qualcosa si è decisamente mosso. Ora, come è normale nelle strategie di “bundle marketing”, il prodotto/servizio che era stato aggiunto ad un mercato fermo, inerte, per vivacizzarlo e far acquistare i “preesistenti” prodotti, viene ritirato. Il movimento va a pezzi (anche oggi, mentre scrivo), ma la sua sola presenza ha agito sugli “altri” movimenti, qualcosa generando. È certo, qualunque sia l’opinione di ciascuno di noi sulle attuali politiche, che qualcosa sta accadendo e le acque, come i movimenti, sono belle agitate. Evviva.

Il Bundle Marketing è facilmente qui esemplificato. Ho un prodotto tecnologico qualunque (lettore dvd, telefonino, forno microonde) “basic”, che ha un prezzo di 74,99 euro.

La stessa azienda propone un prodotto “full optional” a 299,99 euro. Il mercato acquista praticamente solo il prodotto “basic”.

Per rilanciare il prodotto più remunerativo, l’azienda affianca ai due un prodotto intermedio, a 219,99 euro, poco più dotato del basic, e molto meno di quello premium.

L’esperienza dimostra che quasi nessuno comprerà il nuovo prodotto, ma molti si sposteranno sul prodotto più costoso.

Qualcosa di simile, ed alla faccia della decantata, in tutti gli Stati, democrazia, accade con i collegi elettorali. Se ho 12 papabili candidati (teoricamente classificabili, per bravura e competenza, dal primo al 12esimo), ma solo sei dovranno essere eletti, con un meccanismo che fa passare i primi due su quattro i 12 papabili si distribuiranno in 3 collegi. Accade (ogni volta accade) che sia possibile “non” far eleggere tutti i primi sei migliori, ma pure qualche raccomandato sul fondo della classifica. Un semplice esempio: 1° gruppo, ci metto il (1,2,3,4) 2° (5,6,7,8), 3°(9,10,11,12).

Verranno sì eletti il 1°, il 2°, 5°, 6°, 9°,10°.Ovvio che si possa fare anche di peggio…

Antifragile è il contrario di Fragile. Non “robusto” o “resiliente”. Infatti una cosa fragile peggiora (un bicchiere si rompe). Una cosa (o un sistema, biologico, economico, sociale) robusta o resiliente permane nello stato.

Una cosa antifragile migliora. Ad esempio con una nuova accresciuta capacità di resistere agli stress, agli shock. In medicina si parla di ormesi.

Claudio Giannesi
Managing Partner di Mooneye Advisors

Claudio Giannesi

2 Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.