Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Camera di Commercio di Roma, bando Reti d’Impresa

Designed by Freepik

La Camera di Commercio di Roma stanzia 700 mila euro in favore della competitività e dell’innovazione delle aziende del territorio che potranno così competere a nel mercato nazionale e internazionale.

Il bando prevede che possano presentare la domanda di agevolazione le Reti d’Impresa che abbiamo una forma giuridica (rete-soggetto), che siano iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Roma che siano costituite da almeno 10 imprese di Roma e provincia.

Il contributo è pari al 50% delle spese ammesse e non potrà essere superiore a 10 mila euro per ciascun beneficiario; L’importo minimo sarà pari a 5 mila euro. Queste le spese ammissibili:

a) Spese consulenziali e professionali finalizzate alla costituzione della rete, alla fattibilità economica, tecnica o finanziaria del progetto o programma di rete o alla redazione di un business plan;
b) spese amministrative finalizzate alla gestione della rete, ivi incluse le spese relative al manager di rete;
c) spese di formazione per il personale della rete o relative al progetto o programma per il quale è costituita la rete;
d) spese per acquisizione e/o deposito di brevetti, marchi e diritti di licenza strumentali alla realizzazione del progetto di rete;
e) spese per la realizzazione o l’aggiornamento del sito internet della rete ovvero spese per l’assistenza informatica per gli strumenti e gli applicativi di gestione della rete o della clientela;
f) spese per azioni di marketing funzionali alla valorizzazione della rete o al suo sviluppo commerciale (analisi del posizionamento, monitoraggio della concorrenza, profilazione dei consumatori, interventi integrati e di sistema per la clientela);
g) spese pubblicitarie (riviste, radio, televisione, web, social network) e per materiale pubblicitario (realizzazione logo, brochure, pieghevoli, vestiario, cartellonistica) della rete, ed eventuali traduzioni, con esclusione delle sponsorizzazioni;
h) organizzazione e partecipazione a eventi, fiere, mostre o rassegne con esclusivo riferimento ai costi di affitto e allestimento dell’area espositiva o interpretariato.

I soggetti interessati potranno inoltrare la domanda di partecipazione via email a contributiecredito@rm.legalmail.camcom.it entro le ore 14:00 del 30 settembre 2019. Per quanto riguarda la valutazione delle domande, è prevista una procedura a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle richieste.

Consulta la pagina della Camera di Commercio per maggiori dettagli e per scaricare il bando.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.