Campania, incentivi per l’apprendistato professionalizzante

 Campania, incentivi per l’apprendistato professionalizzante

La Regione Campania pubblica un bando per promuovere l’inserimento di giovani nel mercato del lavoro attraverso contratti di apprendistato professionalizzante. Il bando prevede l’erogazione di incentivi ai datori di lavoro che, al termine dell’apprendistato, proseguono il rapporto di lavoro con l’apprendista attivando un contratto a tempo indeterminato. Sono inoltre finanziati percorsi di formazione erogati dalle agenzie formative accreditate presso la Regione Campania.

Le risorse disponibili ammontano a 4.200.000 euro, di cui 3.500.000 euro a valere sull’Asse III del POR CAMPANIA FSE 2014-2020.

Possono richiedere l’incentivo:

  • le imprese con sede legale od operativa in Campania, che assumono o abbiano in corso un contratto di apprendistato professionalizzante e vogliono trasformarlo in contratto a tempo indeterminato;
  • le agenzie formative accreditate per la formazione continua presso la Regione Campania in ATS con le imprese partecipanti.

I destinatari dell’intervento sono i giovani assunti con contratto di apprendistato professionalizzante di età compresa tra i 18 e i 29 anni (17 per chi è già in possesso di una qualifica professionale) residenti o domiciliati in Campania.

Per le imprese che assumono i destinatari del bando vige l’obbligo di mantenimento per almeno 24 mesi, ed è prevista l’erogazione di un incentivo all’assunzione e stabilizzazione pari a 7.000 euro.

Per le agenzie formative accreditate presso la Regione Campania, la formazione formale può avere una durata complessiva massima di 120 ore per il triennio di vigenza del contratto di apprendistato. Il costo totale massimo per il periodo massimo di 120 ore triennali è pari a 4.800 euro per apprendista.

Le istanze devono essere inviate esclusivamente in via telematica attraverso la piattaforma dedicata, a partire dal 28 settembre 2018 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Per maggiori informazioni, visita la pagina della Regione Campania.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.