Centro Studi Confindustria: produzione industriale in positivo a dicembre

 Centro Studi Confindustria: produzione industriale in positivo a dicembre

industria-1

[dropcap]I[/dropcap]l CSC stima un incremento della produzione industriale dello 0,1% in dicembre su novembre quando c’è stato un aumento dello 0,3% su ottobre, comunicato ieri dall’ISTAT.

Nel quarto trimestre 2014 si ha una variazione congiunturale di -0,3% (-0,5% ereditato dal precedente), dopo il -1,0% nel terzo. Se confermata, questa dinamica è coerente con una variazione nulla del PIL nei mesi autunnali (-0,1% congiunturale nel terzo trimestre sul secondo).

Il primo trimestre 2015 parte con un abbrivio positivo (+0,2% la variazione ereditata da fine 2014) e ciò rende molto probabile un’inversione di tendenza, dopo quattro cali trimestrali consecutivi, grazie al dispiegarsi degli effetti espansivi derivanti da un dollaro più forte e da un prezzo del petrolio basso.

Le prospettive per i prossimi mesi, basate sugli indicatori qualitativi per il manifatturiero, sono contrastanti. L’indagine PMI Markit segnala che in dicembre sono diminuiti, per il terzo mese consecutivo, gli ordini ricevuti dalle imprese, soprattutto per il calo della domanda interna (l’incremento degli ordini esteri è risultato significativo). Secondo l’indagine ISTAT, invece, in dicembre sono migliorate le valutazioni sugli ordini totali, grazie a un maggiore slancio della componente interna della domanda; inoltre, sono più positive le attese di produzione e di ordini.

Tutte le variazioni mensili sono calcolate sui dati corretti per il diverso numero di giornate lavorative e destagionalizzati.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.