Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Che cos’è l’analisi ABC?

Pareto-2

[dropcap]D:[/dropcap] Mi hanno detto che con l’analisi ABC posso ottenere più velocemente la riduzione dei costi, come si fa?

 

[dropcap]R:[/dropcap] L’analisi ABC o di Pareto (1848-1923) è una tecnica basata sul principio di Pareto o legge 80-20 e non va confusa con il metodo ABC (Activity Based Costing) che è un metodo di analisi dei costi che si è sviluppata negli anni 80 e che ha legami con la catena del valore di Porter (1947-).
pareto-2Il principio di Pareto afferma che in un qualunque insieme il 20% degli elementi occupa l’80% dello spazio (o del tempo, o del valore) disponibile. L’analisi delle giacenze è una delle applicazioni più frequenti: riordinando (dal valore più grande al più piccolo) le giacenze in magazzino è facile constatare che l’80% del valore complessivo è dovuto al primo 20% delle referenze (la classe A). Il successivo 15% del valore è dovuto al successivo 30% dei codici (la classe B), e il 50% dei codici “meno importanti” (la classe C) vale solo il 5% del valore totale. Se si desidera ridurre il valore delle giacenze conviene intervenire sui codici della classe A, il loro dimezzamento, per esempio, consente la riduzione del 40% del valore del magazzino. Intervenire sulla classe C, invece, ridurrebbe il magazzino di un misero 2,5%. Le % sono empiriche (cambiano da caso a caso) ma l’ordine di grandezza non varia, e il principio si applica a tutto (costi di struttura, cause di guasto, ecc).
Un semplice esempio mostrerà l’utilità dell’analisi ABC.

In genere le rimanenze di magazzino, ed il relativo valore, sono in genere dei tabulati in cui gli articoli sono elencati per famiglia o in ordine di codice (soprattutto quando è stata adottata una codifica parlante).

tabella-1Riordinando i dati in ordine decrescente del valore delle giacenze ed evidenziando le tre diverse classi (A= rosso, B= giallo e C= verde):

tabella-2La stessa informazione sotto forma grafica:

Giacenze riordinate in ordine decrescente del valore delle rimanenze

Giacenze riordinate in ordine decrescente del valore delle rimanenze

Ridurre del 10% le giacenze degli articoli della classe A consente di ridurre dell’8% il valore delle rimanenze; in altre parole è sufficiente “tenere sotto controllo” la giacenza di 3 codici per conseguire il risultato che ci si propone.

Gaetano Comandatore
Membro fondatore di S.C.F. 2.0
Logo-Twitter-piccolo
Logo-Linkedin-piccolo Logo-Facebook-piccolo

avatar

Gaetano Comandatore

Partecipa alla discussione