Come avviare la propria bottega artigiana con i finanziamenti “Resto al Sud”

 Come avviare la propria bottega artigiana con i finanziamenti “Resto al Sud”

L’artigianato è ciò che ha sempre contraddistinto l’Italia da molti altri Paesi nel mondo.

Dalla lavorazione della ceramica a quella del vetro , tutti i tipi di artigianato e le attività legate ad esso, rientrano tra quelle finanziabili da “Resto al sud“.

Il bando Invitalia si rivolge ad under 46 residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

È possibile rientrare nel progetto, trasferendo l’attività in una di queste regioni anche dopo aver ricevuto l’esito positivo.

Grazie a questi finanziamenti sono ammissibili:

  • spese per la ristrutturazione;
  • manutenzione straordinaria di beni immobili;
  • acquisto di impianti, macchinari, attrezzature;
  • acquisto programmi informatici;
  • spese utili all’avvio dell’attività.

È necessario dunque possedere o affittare la struttura in cui la bottega avrà la sua sede fisica, tutte le altre spese verranno coperte e sostenute dalla sovvenzione.

Il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

  • contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo
  • finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI.

Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi.

Il bando Resto al Sud non ha scadenza temporale, è necessario presentare la domanda online sul sito Invitalia compilando l’apposito form.

Ogni progetto verrà esaminato seguendo l’ordine cronologico di arrivo tramite PEC, è necessario presentare un progetto dettagliato e completo sotto tutti gli aspetti tecnico – progettuali.

Maurizio Maraglino Misciagna

https://www.mauriziomaraglino.it/

Dottore commercialista e revisore legale. Giornalista  pubblicista. Esperto in finanza innovativa e startup. www.mauriziomaraglino.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.