Come intercettare finanziamenti europei per progetti per il sostegno ambientale e la sicurezza sanitaria

 Come intercettare finanziamenti europei per progetti per il sostegno ambientale e la sicurezza sanitaria

Disposti fino a 450 milioni di euro per il bando europeo LIFE per imprese di qualsiasi dimensione e categoria.

Novità 2020 per il settennale bando realizzato dalla Comunità Europea per le PMI: da quest’anno infatti, saranno accettati non solo progetti di carattere ambientale ma anche per la sicurezza e lotta contro il Coronavirus.

Obiettivi del bando europeo sono:

  • contribuire al passaggio a un`economia efficiente in termini di risorse, con minori emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici
  • migliorare lo sviluppo, l’attuazione e l’applicazione della politica e della legislazione ambientale e climatica dell’UE e catalizzare e promuovere l’integrazione e la diffusione degli obiettivi ambientali e climatici nelle altre politiche dell’UE e nella pratica nei settori pubblico e privato, anche attraverso l’aumento della loro capacità
  • sostenere maggiormente la governance a tutti i livelli in materia di ambiente e di clima
  • sostenere l’attuazione del Settimo programma d’azione per l’ambiente

Rispetto agli anni passati, le modifiche riguardano anche:

  • prorogato di un mese le date di scadenza
  • possibilità di presentare domanda sia al sottoprogramma “Ambiente” che al sottoprogramma “Azione per il clima
  • soggetti privati non sono più obbligati a presentare progetti di importi superiori a 135.000 euro

Modalità di presentazione

La procedura da seguire sarà differente in base all’ambito progettuale, alcuni infatti seguiranno la classica modalità a due fasi con consegna in due date, altri invece in unica soluzione.

Sottoprogramma Ambiente
Progetti tradizionali: procedura a due fasi

  • Settore Ambiente e uso efficiente delle risorse (scadenza concept note 14 luglio)
  • Settori Natura e biodiversità e Governance e informazione in materia ambientale (scadenza concept note 16 luglio)

Progetti integrati: procedura a due fasi (scadenza concept note 6 ottobre)
Progetti di assistenza tecnica: procedura a fase unica (scadenza 16 luglio)

Sottoprogramma Azione per il clima

Progetti tradizionali: procedura a fase unica (scadenza per tutti i settori 6 ottobre)
Progetti integrati: procedura a due fasi (scadenza concept note 6 ottobre)
Progetti di assistenza tecnica: procedura a fase unica (scadenza 16 luglio)

Chi può partecipare

Le proposte possono essere presentate da persone giuridiche aventi sede legale nell’Unione europea.

I candidati possono rientrare in tre diverse categorie di beneficiari:

  • enti pubblici
  • aziende private di qualsiasi dimensione e settore di attività
  • organizzazioni non a scopo di lucro, comprese le ONG

Alle startup è dedicata una sezione speciale nell’edizione 2020 del bando LIFE, infatti queste per la loro disponibilità finanziaria limitata non possono partecipare come beneficiari.

Tuttavia queste possono essere una fonte di novità importante in collaborazione con una società più grande, le quali sono invitate a collaborare con queste piccole e innovative realtà per realizzare dei virtuosi rapporti di lavoro e apprendimento reciproco.

Tipo di contributo

Il tipo di sostegno previsto è un contributo nella spesa totale, costituente aiuto di Stato.

Il tasso massimo di cofinanziamento per le sovvenzioni è di:

  • fino al 60% dei costi ammissibili dei progetti integrati, progetti di assistenza tecnica, per i progetti preparatori per i progetti nell’ambiente del Natura e biodiversità
  • fino al 75% dei costi ammissibili dei progetti finanziati nell’ambito del settore prioritario Natura e biodiversità del sottoprogramma Ambiente riguardanti habitat prioritari o specie prioritarie.

Per partecipare è necessario inviare i progetti secondo le modalità del settore di destinazione seguendo le linee indicate sul sito EASME.

Maurizio Maraglino Misciagna

https://www.mauriziomaraglino.it/

Dottore commercialista e revisore legale. Giornalista  pubblicista. Esperto in finanza innovativa e startup. www.mauriziomaraglino.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.