Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Come intercettare fondi per la realizzazione di un e-commerce per l’export all’estero

Da Regione Puglia Digital export Lab, un servizio di supporto e finanziamento di progetti volti all’export e all’internazionalizzazione, disposti fino a 39 mila euro a progetto.

A causa dell’emergenza Covid, molte aziende hanno impiegato le proprie risorse per la creazione di piattaforme e-commerce rivolte ai mercati nazionali ed esteri.

Da questa esperienza, molti imprenditori hanno percepito il reale valore del campo digitale, assecondando non solo un’esigenza data dal periodo di crisi ma attuando una digitalizzazione aziendale dapprima sottovalutata e rimandata.

Con la nascita di nuove forme di supporto, è stato possibile avviare dei progetti nel mondo digital in grado di sostenere sia le aziende più piccole e locali, sia le più grandi e radicate nei mercati nazionali e non solo.

Grazie all’iniziativa di Por Puglia Digital export Lab, la Regione intende finanziare progetti per la realizzazione di:

  • e-commerce
  • marketplace
  • canali digitali per l’accompagnamento e supporto delle attività

Chi può partecipare?

L’iniziativa è rivolta a micro e piccole medie imprese costituite in società o raggruppamento di società con oggetto sociale l’attività di consulenza, formazione aziendale, organizzazione di eventi digitali e che abbiano esperienza pluriennale (minimo di cinque anni) nell’erogazione di servizi di organizzazione di iniziative di internazionalizzazione.

Cosa finanzia?

L’erogazione della somma totale è di euro 39 mila a progetto, da valutare in base alla richiesta ed esigenza dell’idea d’impresa.

Sono comprese:

  • Spese di consulenza professionale
  • spese servizi necessari per l’organizzazione dell’iniziativa del Digital Export Lab

Come partecipare?

Le imprese che possiedono le risorse progettuali e le caratteristiche già citate in precedenza, potranno manifestare il proprio interesse di adesione al progetto presentando una domanda tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo servizio.internazionalizzazione@pec.rupar.puglia.it con i seguenti moduli:

Maurizio Maraglino Misciagna

Maurizio Maraglino Misciagna

Dottore commercialista e revisore legale. Giornalista  pubblicista. Esperto in finanza innovativa e startup. www.mauriziomaraglino.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.