Come rateizzare le cartelle Equitalia con un click

 Come rateizzare le cartelle Equitalia con un click

equitalia-2

[dropcap]I[/dropcap]l sito di Equitalia presenta alcune funzionalità finalizzate a semplificare il rapporto con i contribuenti.

È disponibile, fra gli altri, un servizio che consente di richiedere direttamente via web la dilazione dei debiti fino a 50.000 euro.

Con tale servizio è sufficiente inserire i propri dati anagrafici, specificare l’atto esecutivo per cui si richiede la rateizzazione e compilare poi la domanda.

Equitalia invierà il piano di ammortamento con i relativi bollettini per effettuare il pagamento.

La rateazione per debiti fino a 50 mila euro viene concessa a seguito di una semplice richiesta, mentre per i debiti superiori a 50 mila euro sono necessari alcuni documenti aggiuntivi che attestino la situazione di difficoltà economica del contribuente, ma per tali fattispecie è necessario utilizzare i canali tradizionali (presentazione diretta allo sportello o a mezzo raccomandata ar).

Il suddetto servizio presente nel sito di Equitalia si aggiunge alle seguenti opzioni già disponibili:

  • “paga online” che consente di saldare i debiti con la carta di credito;
  • “estratto conto” che permette di verificare la propria situazione debitoria e le procedure in corso;
  • “sospensione online” che dà la possibilità di inviare l’istanza per sospendere la riscossione e attivare la verifica su quanto richiesto dagli enti pubblici creditori;
  • il “trova sportello” e i canali di contatto diretti per chiedere assistenza.

Nel sito di Equitalia i servizi vengono posti in primo piano e suddivisi per profili: cittadini, imprese, ordini/associazioni ed enti pubblici creditori.

In ciascun profilo si trovano i servizi più usati, le informazioni correlate e la principale normativa sulla riscossione.

L’area Cittadini è stata realizzata con testi più semplici, nuove guide facili, infografiche e canali di contatto sempre accessibili.

Nell’area Imprese le informazioni si riferiscono agli aspetti più rilevanti per gli imprenditori con approfondimenti su compensazioni e rimborsi in conto fiscale.

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti contattami
Dott. Stefano Bonaldo
http://www.studioconsulenzabonaldo.it/

Stefano Bonaldo

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.