Come richiedere il credito diretto per le imprese pugliesi: disposti fino a 16 milioni di euro

 Come richiedere il credito diretto per le imprese pugliesi: disposti fino a 16 milioni di euro

A seguito degli sviluppi dello stato di emergenza che ha messo in ginocchio le imprese del territorio pugliese, sono stati disposti finanziamenti fino a 40mila euro ad azienda, per un totale di 16 milioni.

La delibera della Giunta regionale consente ai Confidi, “già assegnatari di risorse regionali nella scorsa e attuale programmazione, di riutilizzarle per il credito diretto in modo rotativo per venire incontro alle diverse esigenze delle micro e piccole imprese di tutti settori economici del territorio pugliese, compresi i liberi professionisti”.

Per accedere ai finanziamenti l’impresa:

  • deve essere ubicata nel territorio pugliese;
  • deve possedere firma digitale e pec;
  • deve essere in regola con i pagamenti al 31/12/2019 con report CRIF e CR regolari;
  • deve essere classificata “in bonis”, ovvero quanto è solvibile ed in grado di restituire il prestito all’istituto di credito.

Sono inoltre incluse nei finanziamenti le startup con non più di due bilanci consuntivi chiusi, aventi anche le caratteristiche sopracitate.

Al contrario, sono escluse imprese che:

  • presentano esposizioni classificate come “incaglio” e/o “sofferenza” ai sensi della disciplina bancaria;
  • rientrano nella nozione di “impresa in difficoltà” ai sensi dell’art. 2, punto 18 del Regolamento UE n. 651/2014.

È possibile richiedere un finanziamento fino al 31/12/2020 e comprende:

  • fino a € 40.000 per il sostegno dell’impresa pugliese;
  • rateizzabile in 10 anni;
  • un anno di ammortamento incluso con un tasso fisso del 2,80%

È necessario inoltrare la domanda allo sportello Cofidi della provincia di appartenenza o su Cofidi.it.

Maurizio Maraglino Misciagna

https://www.mauriziomaraglino.it/

Dottore commercialista e revisore legale. Giornalista  pubblicista. Esperto in finanza innovativa e startup. www.mauriziomaraglino.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.