Come scrivere su Facebook? Ecco 10 consigli

 Come scrivere su Facebook? Ecco 10 consigli

editing-facebook-2

[dropcap]L[/dropcap]a crescita di Facebook come social network ha avuto quasi da subito risvolti aziendali importanti. Se infatti l’azienda di californiana ha impiegato alcuni anni a diventare profittevole, l’utilizzo di pagine social per promuovere dei business ha conosciuto quasi da subito il successo.

Di pari passo si sono sviluppate delle professionalità importanti per garantire un buon utilizzo di questo strumento promozionale. Le figure della pubblicità tradizionale i copy writers per i testi e gli art directors per le creatività, per esempio si sono quindi sempre più adattate al nuovo contesto di lavoro. Così oggi molte agenzie offrono eccellenti servizi per gestire a 360° le pagine corporate, e lo fanno con tre figure fondamentali: il Social Media Manager, il Graphic Designer / Web Designer e infine il Copy Writer.

Quest’ultima figura è quella che tipicamente si occupa di creare i testi per i post di Facebook in un contesto professionale. Avere un collaboratore interno od esterno/di agenzia che si occupi dei contenuti testuali è diventata infatti una prassi quasi indispensabile per ottenere dei risultati congrui in tempi accettabili.

Alla prova dei fatti, però, le micro e le piccole imprese affidano di norma la produzione dei post o a qualcuno che si occupa in generale del marketing o spesso proprio all’imprenditore. È per quest’ultimo che abbiamo pensato di realizzare la lista di seguito. Ecco quindi i nostri 10 consigli molto basic per iniziare a scrivere su Facebook con successo:

  1. semplificate la struttura delle frasi: deve essere ridotta all’indispensabile;
  2. sintetizzate il messaggio in un paragrafo breve. 3 righe sono invitanti, 12 no;
  3. usate il linguaggio del vostro target, perché state dialogando con lui;
  4. il registro comunicativo è informale, anche per il business più tradizionale;
  5. parole e concetti vaghi vanno evitati: fatti e numeri danno vero valore aggiunto;
  6. cercate di essere rilevanti per il target e chiedetevi se il vostro post è utile o no;
  7. usate contenuti aggiornati e sfruttate le notizie del giorno;
  8. raccontate delle storie. Anticipatele facendo teasing, cioè creando aspettativa;
  9. concatenate le vostre storie in una linea editoriale precisa;
  10. sorprendete i fan per mantenere attiva la pagina: con un concorso, ad esempio.

E, infine, includete un’immagine o un video. Oppure una infografica. È vero, infatti, che in questa occasione stiamo parlando di come scrivere i testi su Facebook. Ma è altrettanto vero che tutti gli studi condotti ad oggi dimostrano che un post con dei contenuti grafici, uniti ai contenuti testuali, ha molta più probabilità di comportare un’interazione da parte del target che viene raggiunto. Che poi è il motivo per cui avete portato la vostra azienda su Facebook, vale a dire per avere un contatto diretto e costante con i vostri clienti.

Federico Corradini
Logo-xChannel

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.