Comunicare con il video… le multiutility

 Comunicare con il video… le multiutility

movieco

[dropcap]“C[/dropcap]omunicare con il video” è arrivato all’ultima puntata, prima della pausa estiva, e oggi racconta il grande cambiamento fatto in comunicazione dalle aziende multiutility italiane.

Anche in questo campo Movi&Co vanta una lunga esperienza, contando fra le aziende Partner che hanno partecipato al Concorso nomi come Gruppo Hera, Acea, A2A.

Le multiutility hanno molti servizi da comunicare ai propri utenti, servizi spesso in continua evoluzione e non sempre così facili ed immediati da raccontare.

Ormai tutte le multiutility comunicano anche attraverso i social network e il video è uno strumento per raggiungere i propri utenti più velocemente, coinvolgendoli e permettendo di far conoscere i diversi aspetti dell’azienda.

Inoltre, un altro ambito con cui le multiutility si stanno confrontando, è quello educational, che coinvolge i più giovani e le scuole. Spesso il video viene integrato in progetti di comunicazione che abbiano un fine formativo e ludico-didattico.

Per esempio A2A ha fatto realizzare da Ludovica De Feo un video sul Progetto Scuola, sia per un utilizzo di comunicazione esterna sia interna, per far conoscere il progetto a tutti i dipendenti dell’azienda, che sono stati chiamati a partecipare direttamente chiedendo loro di portare i figli al casting, in modo tale da realizzare il video con i figli dei dipendenti stessi.

Il video ha ottenuto un grandissimo successo, è stato fatto “rimbalzare” fra tutte le filiali e visionato da tutti i dipendenti.

Andrea Pedrana, Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne, funzione Corporate Identity e Social responsability, sostiene che «Movi&Co. è uno stimolo e un veicolo in grado di portare un’azienda a vivere la comunicazione e i prodotti che da essa possono nascere come uno stimolo che a volte porta, nei limiti del possibile, a guardare oltre e a pensare a cose nuove. Ecco perché le aziende dovrebbero partecipare a Movi&Co».

A2A infatti ha sperimentato molto con Movi&Co. non ha realizzato solo video istituzionali, ma ha anche fatto realizzare un video in animazione che raccontasse con semplicità e in una forma “poetica” il funzionamento del termoriscaldamento, video che si è aggiudicato il Premio Miglior Vidoemaker Emergente per Fabio Valle, regista.

Anche Acea ha sempre considerato Movi&Co. come opportunità di sperimentazione e di ricerca.

«È sempre molto interessante, per chi è abituato a vederla con gli stessi occhi, scoprire l’azienda da nuovi punti di vista» racconta Katia Vinciguerra, Relazioni Esterne e Comunicazione.

Proprio in quest’ottica, nelle ultime due edizioni, hanno deciso di raccontare con i video le attività di sponsorizzazione dell’azienda stessa.


Il Gruppo Hera partecipa a Movi&Co fin dalla prima edizione e in questi 10 anni è riuscita a raccontarsi sotto tutti i punti di vista, utilizzando le tecniche più disparate e soprattutto a far parte attivamente dell’evoluzione del Concorso e della comunicazione audiovisiva in generale.

«Per un’azienda come la nostra, che eroga servizi dal contenuto tecnico piuttosto specialistico, il “rischio” – in termini di comunicazione – è sempre quello di adottare un idioma incomprensibile ai più e noto solo agli addetti ai lavori – spiega Marina Bellei Responsabile Advertising, Eventi, Brand, Relazioni Esterne -. Negli anni abbiamo dunque lavorato per orientare sempre più la nostra comunicazione sul vissuto delle persone, su quello che i nostri servizi significano per loro. In questo percorso è stato fondamentale interfacciarsi con risorse creative capaci di rendere operativo questo cambio di prospettiva. E in questo percorso la collaborazione con Movi&C.o si inserisce come un tassello importante, che ci ha aiutato ad essere più coraggiosi e a scommettere – per altro sempre con successo – sulle possibilità di comunicazione che le molte tecniche di ripresa schiudono e rendono praticabili, tanto più a vantaggio di un’azienda come la nostra che deve confrontarsi ogni giorno con la necessità di rendere visibile l’invisibile».

Questi i video realizzati nell’ultima edizione, aspettiamo impazienti quelli del 2014.

https://www.youtube.com/watch?v=gi1eboobvqc

Movi&Co.

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.