Comunicazioni Obbligatorie, pubblicata la nota relativa al III trimestre 2020

 Comunicazioni Obbligatorie, pubblicata la nota relativa al III trimestre 2020

Pubblicata la Nota trimestrale relativa al III trimestre 2020, tratta dal Sistema Informativo Statistico delle Comunicazioni Obbligatorie del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Nel trimestre in esame, i flussi delle attivazioni, così come quelli relativi alle cessazioni dei rapporti di lavoro, restano ancora condizionati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Le rilevazioni registrano 2 milioni e 824 mila attivazioni, a cui si aggiungono circa 163 mila trasformazioni a Tempo Indeterminato, per un totale di 2 milioni e 987 mila attivazioni.
Nel terzo trimestre 2020 – rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente – il volume di contratti attivati, comprensivi delle trasformazioni, diminuisce del 7,1%, in misura maggiore per la componente maschile (-7,4%) rispetto a quella femminile (-6,8%). Nel dettaglio, il calo è da attribuire principalmente al settore dell’Industria (-13,7%), all’interno del quale si registra una riduzione maggiore per l’Industria in senso stretto (-19,3%).

I lavoratori interessati da nuove attivazioni sono pari a 2 milioni e 261mila: in percentuale -1,9% (pari a -44 mila unità) rispetto al terzo trimestre del 2019.
Le attivazioni dei contratti di collaborazione calano invece del -8,5% portandosi a un valore simile a quello riscontrato per l’Apprendistato.

Il documento insieme all’allegato statistico e alla sintesi sono consultabili nella sezione Barometro del Lavoro in “Andamento mercato del lavoro”.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.