Cosme, finanziamenti per progetti di educazione all’imprenditorialità

 Cosme, finanziamenti per progetti di educazione all’imprenditorialità

cosme-1

[dropcap]S[/dropcap]ostenere l’istruzione e la formazione imprenditoriale, stimolare la crescita e la creazione di nuove imprese, educare le future generazioni di imprenditori, fornendo le conoscenze e le competenze necessarie: all’interno del programma europeo Cosme (Competitiveness of Enterprises and SMEs) per la competitività delle imprese e delle Piccole Medie Imprese, è stata pubblicata la call “COS-ENTEDU-2014-4-06 – Entrepreneurship Education (Pan-European Entrepreneurial Learning Initiative)”, per finanziare lo sviluppo di un network formativo europeo, specializzato sull’educazione all’imprenditorialità.

In linea con il Piano di Azione Imprenditorialità 2020 e con la Comunicazione della Commissione sul Ripensare l’Educazione in UE, l’obiettivo è inserire in maniera strutturata all’interno dei sistemi educativi degli Stati membri l’ambito formativo dell’educazione all’imprenditorialità, stimolando la costruzione di reti, iniziative e best practice.

I progetti presentati dovranno includere la creazione di una piattaforma online per educatori e l’individuazione di strumenti comuni a livello UE utili alla definizione di competenze e qualifiche in ambito imprenditoriale.

Possono presentare proposte progettuali come soggetti proponenti le autorità nazionali o regionali riunite in consorzio e le organizzazioni transnazionali la cui missione sia la promozione e lo sviluppo di apprendimento dell’imprenditorialità. È prevista inoltre la possibilità di stipulare partnership con soggetti, pubblici o privati che operano nel campo della promozione dell’imprenditorialità tra le seguenti categorie:

  • Amministrazioni pubbliche
  • Autorità locali Istituti di istruzione
  • ONG, associazioni e fondazioni
  • Enti di formazione, pubblici e privati
  • Camere di commercio e industria e enti similari
  • Associazioni aziendali e relative reti di sostegno.

Il contributo finanziario per singolo progetto può coprire fino al 90% dei costi ammissibili, per un massimo di 350.000 euro.

Le proposte progettuali possono essere presentate entro le ore 17 del  20 agosto 2014 secondo le modalità indicate nella call.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.