Decolla l’apprendistato formativo

 Decolla l’apprendistato formativo

Quasi 70.00 ore di orientamento erogate dai 300 Centri di formazione professionale coinvolti nella sperimentazione del sistema duale finanziato dal Jobs Act.

Circa 20.000 studenti che in questo anno formativo 2016-2017 hanno iniziato i percorsi di istruzione e formazione professionale in forma duale con alternanza o apprendistato.

«La sperimentazione del sistema duale sta decollando – ha dichiarato Luigi Bobba, Sottosegretario al Lavoro – imprese e agenzie formative accreditate dalle Regioni cominciano a rispondere».

Infatti i contratti di apprendistato di 1° livello – ovvero l’apprendistato formativo con il quale si può conseguire la qualifica o il diploma professionale – sono aumentati nel periodo gennaio/agosto 2016 del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

«Ci aspettiamo – continua il Sottosegretario – in questo ultimo quadrimestre un incremento più che doppio dei nuovi contratti di apprendistato sorretti dagli incentivi previsti dal Jobs Act per un importo pari a circa 50 milioni».

Di tutto questo si parlerà venerdì 25 novembre nella 26^ edizione di JOB – la manifestazione promossa dalla Fiera di Verona dedicata alla formazione e al lavoro – che quest’anno ha per titolo “Imparare lavorando. In Italia si può”.

«Intanto – conclude Bobba – dalla Camera arrivano due buone notizie. Nella Legge di bilancio è stata rifinanziata la sperimentazione del sistema duale per un importo di 40 milioni circa. In più, sarà introdotta una nuova decontribuzione – pari ad un importo di 3250 euro per tre anni – relativa alle assunzioni di giovani con contratto a tempo indeterminato per quelle imprese che avranno accolto in azienda gli stessi giovani in alternanza scuola/lavoro, in apprendistato formativo o in tirocinio curriculare. Un incentivo per le aziende – del valore complessivo di 274 milioni – affinché utilizzino in modo diffuso i nuovi strumenti dell’alternanza e dell’apprendistato come via per avvicinare i giovani alle imprese e favorire l’acquisizione di competenze spendibili sul mercato del lavoro».

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.