Ecco come applicare il content marketing per vendere!

 Ecco come applicare il content marketing per vendere!

Quando parliamo di content marketing digitale intendiamo una serie di processi che hanno come fine ultimo la promozione di un’attività e il rafforzamento dell’identità del brand. È un argomento molto ampio perché riguarda diversi modi di interagire con il pubblico di destinazione.

La creazione e la condivisione di contenuti nel mondo dei social e online è parte stessa del content marketing digitale. Creare interesse, catturare l’attenzione e aumentare le vendite sono attività primarie del content marketing nelle aziende digitali e non solo, aumentare la brand awareness, ossia la consapevolezza del Brand, è uno degli obiettivi principali del content marketing.

Uno tra i migliori investimenti che un’azienda può fare, è il content marketing. Vediamo perché!

Aumentano le vendite digitali con il content marketing

Le aziende che puntano sul content marketing digitale iniziano con l’identificare il pubblico, successivamente lo suddividono in gruppi e infine creano contenuti indicizzati. In altre parole, si lavora sui contenuti su misura fatti per un pubblico specifico e raggruppato. La parte finale del percorso deve sempre includere una call to action, quindi, un invito all’azione, che punta a dirigere gli utenti su una pagina di destinazione ottimizzata di un prodotto o di un servizio.

Aumentare le vendite digitali con il content marketing fatto bene si può perché è uno degli approcci metodologici più utili per costruire una comunicazione efficace. Come in ogni aspetto del marketing in cui la comunicazione è sempre in prima linea, per poterlo fare bene sui social media bisogna considerare la comunicazione persuasiva come strumento utile e indispensabile.

Non è una ricetta segreta ma bensì una strategia con obiettivi precisi e con finalità da raggiungere per poi misurarle nel tempo. È sicuramente da testare di volta in volta senza mai dare niente per scontato: individuando il target giusto e usando la comunicazione persuasiva il gioco è fatto!

In sostanza, è altamente importante dare la priorità al content marketing nelle aziende digitali, poiché è fondamentale per vendere online, non solo: per farsi trovare prima sui motori di ricerca, farsi conoscere, trasformare i leads, ancora, per creare interesse intorno al prodotto/servizio, interagire con la community e aumentare il valore del Brand. È un investimento aziendale che porta un guadagno sicuro: il content marketing digitale è il miglior metodo utilizzato nei giorni nostri per fare marketing online e differenziarsi dalla concorrenza.

Cosa considerare per mettere in atto il content marketing

In tutto questo, come in ogni aspetto del marketing, bisogna analizzare la concorrenza. È fondamentale capire e osservare le strategie dei competitor, ancor molto più importante, è fare attenzione ai canali di comunicazione utilizzati da essi.

La motivazione è comprendere quali sono i social media più popolari e su quali puntare per far sì che i contenuti proposti possano contribuire a favorire maggiore engagement nella community di riferimento. Come distinguersi? Si possono individuare i punti di debolezza aziendali e trasformarli in punti di forza, insieme alla creazione di contenuti unici, il pubblico riesce a considerare il valore e ad affezionarsi.

Ma il content marketing digitale si differenzia in base alle diverse promozioni e per questo motivo si devono sempre analizzare i canali disponibili per poi decidere il contenuto in base al pubblico e di conseguenza creare i contenuti di valore, pubblicarli sul mezzo di comunicazione giusto, quindi sul media adatto e promuovere il tutto.

Per riassumere, è molto importante procedere con i seguenti passaggi:

  • Analizzare il contesto
  • Identificare la strategia
  • Determinare gli obiettivi
  • Definire il target specifico
  • Scegliere il tono di voce e la comunicazione adatta ed essere coerenti
  • Decidere i canali di comunicazione per la distribuzione dei contenuti
  • Progettare e creare i contenuti
  • Coinvolgere il pubblico
  • Indirizzare i contenuti con i formati pertinenti al contenuto e al canale di comunicazione
  • Monitorare e misurare i risultati

Content marketing e le aziende digitali: la novità

Nel nostro secolo si è già diffuso il content marketing nelle aziende digitali ma nel 2021 e quindi al giorno d’oggi si sta facendo una strada più che di qualità con risultati strepitosi grazie ai social media. Attraverso i canali di comunicazione nuovi come i social si può attuare il content marketing e attirare una grande fetta di target.

Per questo motivo è bene scegliere il miglior social media per il proprio pubblico poiché ogni social attira utenti diversi. Non a caso la maggior parte di chi pratica il content marketing digitale utilizza i social media per diffondere i contenuti, infatti, i canali maggiormente utilizzati sono proprio Linkedln, TikTok, Twitter, Facebook e Instagram.

La novità è un’altra: Facebook, per adattarsi a ciò, ha dato la possibilità di caricare gli articoli direttamente su una sezione apposita denominata Instant Articles. Non è solo un adattamento ma ben di più: è un modo per commentare, condividere, aggiungere like direttamente dall’articolo stesso. Il modo migliore per interagire con i clienti!

Si tratta di articoli veloci e interattivi che offrono una maggiore esperienza di lettura in versione mobile. Questi sono flessibili e immersivi e grazie ad essi è possibile monetizzare e far crescere il content marketing digitale dell’azienda.

Fonte: Carmela Maggio di Trend Finders

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.