Emilia-Romagna, attivato il fondo rotativo di finanza agevolata per le PMI

 Emilia-Romagna, attivato il fondo rotativo di finanza agevolata per le PMI

finanza-agevolata

La Regione Emilia-Romagna ha attivato il fondo rotativo di finanza agevolata per le PMI al fine di sostenere gli investimenti delle nuove imprese – consorzi, società consortili e società cooperative – aventi sede legale e/o operativa in Emilia-Romagna e costituite dopo l’1 gennaio 2011.

Investimenti ammissibili: interventi su immobili strumentali; acquisizione di impianti e macchinari; acquisizione di brevetti, licenze e marchi; consulenze tecniche e/o specialistiche; spese per la presentazione della domanda; costo del personale.

Gli interventi previsti, per essere ammessi all’agevolazione, devono essere realizzati sul territorio regionale. Le spese oggetto dell’investimento, per le quali viene richiesto il finanziamento agevolato, devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2013.

Le imprese devono rendicontare almeno il 50% degli investimenti inseriti a progetto con richiesta di erogazione entro il 31/03/2016.  La rendicontazione del progetto con presentazione completa della documentazione richiesta deve avvenire entro il 30/09/2016.

Le domande possono essere presentate esclusivamente online fino al 31 dicembre 2015, salvo esaurimento fondi.

Per maggiori informazioni

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.