Emilia-Romagna, bando per startup che occupano in maggioranza persone con disabilità

 Emilia-Romagna, bando per startup che occupano in maggioranza persone con disabilità

La Regione Emilia-Romagna-Romagna ha approvato un bando per supportare le startup con una presenza maggioritaria di persone con disabilità, al fine di dare loro più opportunità occupazionali sia come lavoratori dipendenti sia come soci lavoratori delle stesse imprese.

Possono partecipare al bando le piccole imprese con meno di un anno di vita, che realizzino la propria attività in almeno una unità produttiva nel territorio dell’Emilia-Romagna e nelle quali siano impegnate, in maggioranza rispetto al numero dei dipendenti, persone con disabilità.

Con uno stanziamento totale di 2,5 milioni di euro, il bando permetterà alle imprese di ottenere incentivi fino ad un massimo di 75 mila euro per sostenere la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei propri prodotti e servizi.

Gli interessati potranno presentare domande fino al 30 giugno 2022. Ulteriori informazioni sono disponibili consultando questo indirizzo.

Fonte: cliclavoro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.