Expo 2015: dal 14 settembre gli “appuntamenti con la sostenibilità” di Confagricoltura

 Expo 2015: dal 14 settembre gli “appuntamenti con la sostenibilità” di Confagricoltura

expo-1

[dropcap]I[/dropcap]n questo momento storico, che vede l’Italia impegnata in un evento di importanza internazionale quale l’EXPO 2015, il sistema Paese ha una grande opportunità, ma anche l’esigenza di individuare una strategia comune per lo sviluppo dell’agricoltura. Il settore agricolo e quello agroalimentare sono infatti chiamati ad affrontare due importanti sfide: favorire la produzione e la produttività, mantenendo alti livelli di qualità, e puntare con sempre maggiore determinazione alla sostenibilità economica, ambientale e sociale.

Per tale motivo Confagricoltura ha deciso di lanciare in occasione di Expo “Gli appuntamenti con la sostenibilità” che si svolgeranno a partire dal 14 settembre, dentro Expo, all’auditorium di Palazzo Italia, alla Casa degli Atellani- La Vigna di Leonardo, a Milano, e al Parco Tecnologico Padano di Lodi.

[dropcap]C[/dropcap]onfagricoltura vuole confrontarsi sul grande tema della sostenibilità per guidare il sistema agricolo italiano verso un modello di sviluppo che garantisca la crescita dell’economia senza compromettere il futuro delle prossime generazioni.

Tale percorso non può che essere accompagnato da un forte impulso all’eco-innovazione, da una sempre maggiore attenzione alle potenzialità della bioeconomia, da una maggiore collaborazione tra le imprese di tutto il settore agroalimentare ed agroindustriale, con la creazione di reti tematiche capaci di efficientare, anche in chiave green, i processi aziendali.

Negli “Appuntamenti con la sostenibilità” verranno affrontati una serie di temi, dalla nutraceutica alla precision farming, dalla presentazione di alcune filiere che hanno adottato strategie produttive sostenibili, come nel caso dell’orticoltura, del vino e della distillazione, alle agroenergie, con particolare riferimento al biometano. Senza trascurare le iniziative sull’agricoltura sociale e l’attenzione ai territori con la presentazione del progetto Chef to Chef dell’Emilia Romagna e del marchio “Spighe verdi”  che riguarda la sostenibilità dei comuni agricoli del nostro Paese.

Gli “Appuntamenti sulla sostenibilità” rientrano nel progetto “Ecocloud: la rete delle buone pratiche sostenibili” promosso da Confagricoltura, a cui hanno aderito più di cento aziende agricole al fine di divulgare i molteplici percorsi di sostenibilità già avviati e di favorirne la condivisione attraverso la rete confederale, ponendo così le basi per lo sviluppo di nuove iniziative. Prima fra tutte, la sottoscrizione del Manifesto della sostenibilità, riferimento per le imprese che pongono particolare attenzione alla sostenibilità economica, ambientale e sociale.

Gli eventi sono organizzati in partnership con CREA, Accademia Nazionale di Agricoltura, BASF, Rolli, Snam,Chef to Chef, CIB, FEE, Bonollo secondo il calendario allegato.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.