Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

“Fabbrica intelligente” e “Agrifood”, 349 domande presentate

Background photo created by fanjianhua – www.freepik.com

Si è chiuso martedì 22 gennaio, al termine del primo giorno utile di apertura, lo sportello per la presentazione delle domande per i progetti di ricerca nei settori applicativi “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”, nelle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).

Sono state presentate, tramite la piattaforma informatica dedicata, 349 domande:

  • 139 per il settore “Agrifood”
  • e 210 per la “Fabbrica intelligente”.

Il fabbisogno complessivo delle domande, pari a circa 595 milioni di euro, è stato superiore ai 167 milioni di euro disponibili a valere sulle risorse comunitarie del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR. Come previsto dalla normativa è stata pertanto data comunicazione dell’avvenuto esaurimento delle risorse finanziarie e, di conseguenza, della chiusura dello sportello con effetto da oggi 23 gennaio.

Parte adesso l’attività istruttoria che consentirà di selezionare i progetti di ricerca e sviluppo più promettenti in termini di innovazione di prodotto o processo e che potranno consentire alle imprese proponenti di essere più competitive.

Per maggiori informazioni

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.