Federlazio a Bruxelles: presentati i risultati del progetto europeo Rasdi

 Federlazio a Bruxelles: presentati i risultati del progetto europeo Rasdi

Rasdi_2

[dropcap]N[/dropcap]el corso di un incontro svoltosi presso la Rappresentanza Permanente di Spagna a Bruxelles, sono stati presentati i risultati dell’analisi del progetto Rasdi (Approccio Regionale al Dialogo Sociale nelle pmi industriali). All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei cinque paesi coinvolti nel progetto (Italia, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca, Svezia) alla presenza del Social Dialogue Project Manager della Commissione Europea, Danny Scheerlinck. L’Italia era rappresentata dalla Federlazio, nello specifico dal Direttore Generale Luciano Mocci e dal Responsabile del Servizio Sindacale Andrea D’Alessio.

Le attività del progetto Rasdi sono state avviate all’inizio del 2014 con lo scopo di analizzare il dialogo sociale tra le piccole e medie imprese nei diversi territori e comprendere come contribuire al suo miglioramento. Grazie ad una serie di interviste e questionari realizzati con gli stakeholder di ogni paese, sono state individuate differenze e punti in comune degli approcci al dialogo sociale, con lo scopo di fornire raccomandazioni alla Commissione Europea per determinare tutte quelle azioni volte proprio a migliorare il dialogo sociale nelle imprese. Nel corso dei lavori è stato anche presentato un booklet contenente le analisi dei 5 paesi. Il libro è attualmente in fase di traduzione per essere messo a disposizione degli operatori presenti in ogni singolo paese.

«I risultati ottenuti in questi mesi dal RASDI sono stati rilevanti e l’incontro di Bruxelles ne è stata la conferma: notevoli sono infatti gli spunti di lavoro individuati che ora saranno tramutati in azioni concrete da parte della Commissione Europea. L’ottimismo intorno a questo progetto è dato anche dalla sempre maggiore consapevolezza che il dialogo sociale può essere uno dei principali strumenti per sviluppare e migliorare i rapporti all’interno di un sistema economico già fortemente in difficoltà. Federlazio crede fortemente nel progetto RASDI e si adopererà al meglio affinché le raccomandazioni affidate alla Commissione Europea si traducano presto in azioni concrete». Questa la dichiarazione del Direttore Generale della Federlazio, Luciano Mocci.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.