Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Firenze, contributi alle imprese nei settori Artigianato e Industria

firenze 18.05.08: artigianato e palazzo 2008 foto guido mannucci

[dropcap]L[/dropcap]a Camera di Commercio di Firenze promuove due bandi per erogare contributi a favore delle imprese che operano nei settori Artigianato e Industria. I destinatari dell’iniziativa:

  • enti e organismi privati con sede legale e/o operativa in provincia di Firenze, quali ad esempio associazioni imprenditoriali, consorzi di imprese, associazioni dei consumatori e di rappresentanza dei lavoratori nonché soggetti del terzo settore, etc.;
  • professionisti con sede legale e/o operativa in provincia di Firenze;
  • imprese con sede legale e/o operativa in provincia di Firenze che siano in regola con il pagamento de diritto annuale e non siano soggette alle procedure concorsuali di cui al RD 267/42 e seguenti modificazioni.

Per il settore artigianato, le tipologie di interventi finanziabili, da realizzarsi entro il 31 dicembre 2014, sono:

  • iniziative e/o progetti finalizzati alla diffusione dell’innovazione e della qualità dei processi e dei servizi;
  • realizzazione di azioni di formazione e informazione, quali seminari, convegni, percorsi formativi, produzione di materiale informativo e formativo, anche mirato alla salvaguardia dei prodotti “Made in Italy” con riferimento al fenomeno della contraffazione;
  • iniziative e/o progetti che incentivano l’aggregazione fra imprese e lo sviluppo di reti di imprese, e realizzazione di relative azioni promozionali;
  • iniziative e/o progetti per favorire l’internazionalizzazione.

Per il settore industria, le tipologie di interventi finanziabili, da realizzarsi entro il 31 dicembre 2014, sono:

  • sostegno alle attività internazionali delle imprese attraverso il supporto alla certificazione dei prodotti sui mercati di destinazione;
  • supporto alla crescita organizzativa delle imprese attraverso interventi volti ad abbattere i costi delle consulenze direzionali;
  • supporto allo sviluppo dei processi di ICT volti a migliorare, implementare e creare strumenti di analisi di Big Data per una migliore definizione di prodotti e offerte commerciali.

I progetti ammessi potranno ricevere un contributo fino al 70% delle spese preventivate, che dovranno ammontare almeno a 20.000 €. Il contributo massimo concedibile è pari a 30.000 euro.

La domanda può essere inviata nelle seguenti modalità: all’indirizzo PEC a cciaa.firenze@fi.legalmail.camcom.it; a mezzo raccomandata con avviso di ritorno alla Camera di Commercio di Firenze; consegnata a mano alla Segreteria generale di presidenza, Volta Mercanti, 1 Firenze con orario 8.30-13.00 e 14.00-15.00.

Termini per la presentazione domande: 11 aprile 2014.

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.