Flessibilità e sostenibilità: gli elementi chiave del successo per le imprese del futuro

 Flessibilità e sostenibilità: gli elementi chiave del successo per le imprese del futuro

ResilientWeb_2

[dropcap]R[/dropcap]esilieNtWeb è un progetto sviluppato nell’ambito di un programma europeo lanciato nell’autunno del 2010. Supportato da una dotazione di 2,6 milioni di EUR – di cui 1,3 milioni di EUR derivanti dal Programma Interreg IV B per l’Europa Nord-Occidentale – il progetto è volto ad aiutare le Piccole e Medie Imprese (pmi) del settore alimentare, dell’edilizia e del turismo, affinché aumentino le proprie conoscenze e capacità in materia di eco-innovazione e sostenibilità ambientale. L’obiettivo principale del progetto è, dunque, quello di fare diventare le pmi più flessibili e resilienti nei confronti dei cambiamenti di natura economica, ambientale e sociale, sempre più pressanti e imprevedibili dall’inizio di questo nuovo millennio.

Il progetto ResilieNtWEB, di durata triennale (ha preso il via a maggio 2012 e si concluderà a maggio 2015), ha fatto convergere molteplici expertise di varie organizzazioni sia pubbliche che private, provenienti dal Sud dell’Inghilterra, dal Nord della Francia, dal Belgio e dal Lussemburgo. Tra i Partner principali del Progetto figurano: Bruxelles Environnement, BECI (Chambre de Commerce & Union des Entreprises de Bruxelles), CCI Nord de France, CRP Henri Tudor, Greenloop, London Business Partnership Limited e WSX Enterprise.

Il progetto si fonda sul presupposto che la flessibilità ambientale e la sostenibilità ecologica sono, e sempre più saranno, gli elementi chiave del successo per le imprese del futuro. ResilieNtWEB ha sviluppato un kit per l’eco-innovazione strategica e la sostenibilità d’impresa, al fine di aiutare le PMI ad analizzare e valutare la propria sostenibilità economica, sociale e ambientale nel medio lungo periodo. Per testare l’efficacia di tale strumento, ResilieNtWEB si rivolge a imprese diverse, offrendo un servizio di consulenza personalizzato e gratuito in materia di flessibilità e sostenibilità. I partner del progetto supportano le imprese a rivedere prodotti e processi e a riflettere sul modo in cui questi possono essere trasformati in eco-innovazioni. L’iniziativa ha coinvolto circa 60 pmi. I risultati di tale collaborazione saranno pubblicati entro giugno 2015.

Secondo CRP Henri Tudor, un Centro di Ricerca del Lussemburgo e Partner di ResilieNtWEB, le imprese devono trovare il modo migliore per sostenere la crescita delle proprie attività economiche. Tuttavia, proprio perché lo Sviluppo Sostenibile rappresenta una questione alquanto complessa, le aziende potrebbero riscontrare delle difficoltà nel trovare l’approccio più adattato, dovendo scegliere tra una moltitudine di metodologie, strumenti, guide e competenze offerte dal mercato. Per questa ragione, ResilieNtWEB vuole sostenere le imprese che prendono parte al progetto nel loro sforzo di districarsi in tale labirinto.

Il Partner principale del progetto è Bruxelles Environnement, l’Agenzia Pubblica per l’Ambiente e l’Energia di Bruxelles, in Belgio. Bruxelles Environnement si pone l’obiettivo di collaborare con almeno 26 imprese della città di Bruxelles su questioni fondamentali quali i flussi circolari di materia, le fonti di approvvigionamento sostenibili e le iniziative volte a sensibilizzare i clienti in materia di sostenibilità attraverso prodotti e servizi.

L’impresa di catering Choux de Bruxelles è una delle pmi che hanno scelto di aderire al progetto e con ResilieNtWEB ha realizzato una serra urbana presso la propria sede aziendale, allo scopo di coltivare frutti e verdure da utilizzare per gli eventi che si svolgono nello stesso edificio. La serra sfrutta il calore di scarto e riutilizza le acque reflue ed è in grado di sperimentare metodi di coltivazione alternativi come l’acquaponica e l’idroponica e si è specializzata in verdure poco conosciute come la scorzonera o il topinambur.

Le imprese interessate a collaborare con ResilieNtWEB possono visitare il sito Web dedicato al progetto (http://resilientweb.eu/en/) per ricevere una prima e veloce valutazione della flessibilità ambientale e della sostenibilità ecologica, che consentirà di identificare i potenziali aspetti sui quali occorrerà lavorare.

Dr.ssa Paola Fiore | Sustainability Management & Communications Specialist
ETICAMBIENTE® Sustainability Management & Communications Consulting

Consulenza per l’Alta Direzione in Gestione, Formazione e Comunicazione Sostenibile di Impresa
Strategie di Responsabilità Sociale per Imprese Innovative dell’Industria e del Terziario Avanzato
Web: http://www.eticambiente.com
Blog: http://www.eticambiente.com/blog
LinkedIn: http://linkedin.com/in/paolafiore
Twitter: http://twitter.com/paolafiore
Facebook: http://on.fb.me/1saL3vQ

Paola Fiore

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.