Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Follow up post meeting

follow-up

[dropcap]I[/dropcap]l meeting con un potenziale cliente è un momento cruciale relativamente alle sorti della possibile collaborazione futura. Ma se numerosi sono stati gli sforzi a monte per ottenere tale incontro, altrettanto importante sarà quello che faremo dopo il meeting stesso, che spesso e volentieri è uno step necessario ma non sufficiente per dare il via ad una collaborazione all’estero.

Al termine da ogni incontro siamo tenuti a mettere nero su bianco quanto è stato discusso e soprattutto dovremo evidenziare i punti di accordo trovati, dai quali inizieremo la nostra contrattazione.
In generale andranno riassunti i temi trattati, rilevanti per una collaborazione futura. Arricchiremo poi il nostro feedback (se i tempi sono già maturi per farlo) con le eventuali condizioni commerciale non ancora discusse ma necessarie per iniziare a collaborare. Nel farlo è doveroso pensare che tale offerta arriverà ad una ditta probabilmente cliente di un nostro competitors e che cambierà per migliorare la situazione attuale, non per eguagliarla. Inoltre dobbiamo metterci nell’ordine di idee che il tempo dedicatoci da potenziali clienti è limitato e in tale tempo dobbiamo essere convincenti ed attraenti per il Suo business (e per il nostro solamente).

Tenendo inoltre in considerazione che pochi dei meeting che effettueremo porteranno ad una collaborazione concreta nel breve termine, sarà interessante tener vivi tali contatti tramite servizi di newsletter che permettano ai potenziali clienti di domani di ricordarsi di noi e di essere reperibili al momento del bisogno.

Giordano Mieni
Export Up
e-mail: info@exportup.it
mobile: +39 3493848390
www.exportup.it | facebook | twitter | linkedin

avatar

Giordano Mieni

Partecipa alla discussione

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.