Una redazione di oltre 50 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Fondi UE per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale

Designed by Freepic.diller

Dal 27 novembre è possibile presentare le domande per partecipare alla procedura negoziale valutativa relativa al Bando Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita. Con 562,7 milioni di euro di risorse complessive, il bando è rivolto a centri di ricerca e imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane e di servizi all’industria.

La procedura negoziale valutativa è promossa dalla Direzione Generale per gli Incentivi alle imprese del MiSE e finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di importo compreso tra 5 e 40 milioni di euro. Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 395,7 milioni di euro:

Invitalia ha affiancato il Ministero dello Sviluppo Economico nella progettazione dell’iniziativa. La gestione dell’incentivo “Fabbrica intelligente”, “Agrifood” e “Scienze della vita” è affidata al raggruppamento temporaneo di imprese (RTI), di cui è capofila Mediocredito Centrale, società controllata da Invitalia.

Presenta la domanda

La Procedura a sportello

Dal 22 gennaio 2019, sarà inoltre possibile presentare le domande per partecipare alla procedura a sportello rivolta alle imprese di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna, che finanzierà progetti di ricerca e sviluppo nei settori “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”, di importo compreso tra 800 mila e 5 milioni di euro.

Le risorse disponibili ammontano a 167 milioni di euro, a valere sul PON Imprese e Competitività FESR 2014-2020.

Per saperne di più

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.