Friuli Venezia Giulia, contributi per le aggregazioni delle pmi

 Friuli Venezia Giulia, contributi per le aggregazioni delle pmi

[dropcap]L[/dropcap]a Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia favorisce la realizzazione di progetti di aggregazione delle piccole e medie imprese in rete.

Come indicato nell’Avviso pubblicato sull’Unioncamere regionale, sono così concessi per l’anno 2015 dei contributi per lo sviluppo di reti già costituite o in fase di costituzione; in quest’ultimo caso la stipulazione del un contratto di rete deve avvenire entro sei mesi dalla data di concessione dell’incentivo.

Le pmi interessate a partecipare ad un progetto di rete devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura competente per territorio;
  • essere attive;
  • avere sede legale o unità operativa/e presso cui è realizzato il progetto, nel territorio regionale;
  • non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria e non essere sottoposte a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria.

L’incentivo regionale può arrivare a 150.000 euro, coprendo il 50 per cento della spesa sostenuta. Mentre il limite massimo dell’incentivo concedibile a copertura delle spese relative al microcredito è pari a 1.000 euro.

Sarà possibile inoltrare la domanda di ammissione al beneficio a partire dal 30 marzo 2015 fino al 29 aprile 2015, all’indirizzo PEC della CCIAA competente per territorio:

  • Gorizia: fondogorizia@go.legalmail.camcom.it
  • Pordenone: cciaa@pn.legalmail.camcom.it
  • Trieste: cciaa@ts.legalmail.camcom.it
  • Udine: cciaa@ud.legalmail.camcom.it.

Maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina del sito camerale regionale.

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.