Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Garanzia Giovani: a tre settimane dall’avvio sono 57.319 i giovani che hanno aderito

garanzia-giovani

[dropcap]I[/dropcap]l primo maggio 2014 è partita ufficialmente la Garanzia Giovani. Al 22 maggio 2014 hanno aderito a Garanzia Giovani 57.319 giovani: 37.691 lo hanno fatto attraverso il sito nazionale www.garanziagiovani.gov.it e 19.628 attraverso i portali regionali.

La provenienza geografica dei giovani mostra che la maggior parte di loro risiede in Campania con 12.184 unità, pari al 21% del totale, in Sicilia con il 17% (9.481 unità) e in Toscana con il 9% (5.072 unità).

Per quanto riguarda  il genere dei giovani che hanno aderito, si nota come il 53% delle adesioni (30.679) ha interessato uomini mentre quelle che hanno riguardato le donne sono state 26.640, pari al 47%.

In termini di età dei giovani, il 49% delle adesioni, pari a 27.816 (16.012 uomini e 11.804 donne) ha interessato i giovani di età compresa tra i 19 e 24 anni, mentre sono state   27.550  (pari al 48%) quelle che hanno interessato giovani dai 25 ai 29 anni (13.449 uomini e 14.101 donne) e 1.953, pari al 3%, i giovani dai 15 ai 18 anni (1.218 uomini e 735 donne).

Passando ad analizzare le adesioni, occorre innanzitutto sottolineare che il giovane che accede a Garanzia Giovani dal portale nazionale, può indicare anche più regioni. Questa possibilità non è contemplata  aderendo dai portali regionali: in questo caso la regione individuata coincide con quella del portale scelto per aderire.

Riguardo al numero di adesioni, dato che illustra le Regioni scelte dal giovane per ricevere il portafoglio di servizi tra quelli previsti dal programma, si nota come tale scelta sia ricaduta per la maggior parte nelle seguenti tre Regioni: Campania con il 16% del totale, pari a 12.154 adesioni, seguita da Sicilia con il 13% del totale, pari a 9.448 adesioni e Lazio con il 10% del totale, pari a 7.391 di adesioni: queste tre regioni insieme assorbono circa il 39% delle adesioni.

La residenza  del giovane non è preclusiva per la scelta della regione dalla quale ricevere il portafoglio di servizi. Infatti, nel 26% delle adesioni (pari a 19.351) ha interessato una regione diversa da quella della propria residenza; la regione con la percentuale maggiore è la Calabria (52,1%).

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.