Gastronomia Made in Italy e interculturalità

 Gastronomia Made in Italy e interculturalità

Uno degli elementi che hanno reso l’Italia grande nel mondo è la sua tradizione gastronomica; ma come sarà percepita la gastronomia italiana all’estero? Pasta, condimenti, dolci, pizza fanno parte della nostra cultura; come verranno però colti dall’immaginario collettivo degli abitanti dei diversi Paesi del mondo?

Se ci mettessimo a considerare la produzione della pasta fresca ripiena saremmo, da italiani, perfettamente consapevoli delle sue caratteristiche di base e del suo riconoscimento quale specialità alimentare; in particolare in presenza di derrate realizzate con grande cura ed attenzione salutistica, senza l’impiego di coloranti o conservanti di alcun genere. L’elevato valore di questo “articolo” sarebbe, da noi italiani, immediatamente percepito.

Non è tuttavia questo l’approccio dei consumatori negli altri Paesi del mondo verso cui vorremmo esportare il nostro prodotto.

Impegnati nella commercializzazione di paste alimentari fresche ripiene di grande pregio per conto di un nostro importante cliente, abbiamo verificato essere fondamentale un metodo di vendita che tenesse conto dell’interculturalità; perché se nel mercato nazionale determinate caratteristiche del prodotto potevano essere date per scontate in quanto parte integrante della nostra cultura, andando ad approcciare mercati diversi, e quindi con gusti ed abitudini alimentari differenti, si sono riscontrate importanti differenze di percezione.

Sia nella comunicazione dei prodotti o servizi, ma anche nel contatto diretto e nei comportamenti, è quindi di fondamentale importanza avere sempre cura nel valutare l’avvicinamento interculturale ai mercati.

È necessario rendersi conto della conoscenza e della comprensione di quanto ci apprestiamo a proporre, nonché intuire precisamente a quali caratteristiche viene attribuita la maggiore importanza per ogni mercato di riferimento.

Solo in questo modo sarà possibile lanciare con successo il nostro prodotto artigianale su mercati diversi, dando lustro alla nostra tradizione gastronomica comunicandola in maniera adeguata.

Alessandro Gorni
Responsabile Marketing e Comunicazione
Co.Mark spa
c/o Parco Scientifico e Tecnologico Kilometro Rosso
Centro delle Professioni
Via Stezzano, 87
24126 Bergamo
Tel.: +39-035-233337
Fax: +39-035-217837
Mob. Tel.: +39-347-8766148
a.gorni@comarkspa.it
www.comarkspa.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.