GoDaddy sensibilizza le PMI a mettere in sicurezza i loro dati

 GoDaddy sensibilizza le PMI a mettere in sicurezza i loro dati

In occasione del World Backup Day 2022GoDaddy Inc. (NYSE: GDDY) – l’azienda che sostiene gli imprenditori di tutto il mondo fornendo loro gli strumenti necessari per far crescere il loro business online – vuole sensibilizzare le piccole imprese sull’importanza di proteggere i dati e le informazioni. Il backup dei dati è importante per aiutare le piccole imprese a proteggere i dati della loro azienda e dei loro clienti online.  Gli attacchi informatici sono sempre in aumento, e le piccole imprese hanno bisogno di agire per garantire che i loro dati online siano più sicuri.

Come evidenziato da un recente studio condotto da GoDaddy “Website Security Survey – 2021”, se il 50% delle piccole imprese interpellate ritiene che tutte le aziende, indipendentemente dalla loro dimensione, siano esposte in egual misura agli attacchi cyber, il 33% pensa che questo genere di minacce sia diretto principalmente verso le grandi aziende. Dallo studio emerge inoltre che tra le minacce più realistiche di sicurezza a cui sono esposte ci sono: Phishing (per l’88%), Malware (90%), Ransomware (69%).

Nel caso di attacchi informatici le conseguenze potrebbero essere molto critiche, non solo a livello di privacy e reputazione – lo studio GoDaddy evidenzia infatti che il 58% delle imprese teme la potenziale esposizione dei dati dei clienti e la perdita della loro fiducia (49%) – ma anche a livello economico e produttivo. Il 70% delle piccole imprese che hanno una presenza online teme di dover investire molto tempo nella risoluzione di problemi, la metà (il 48% del campione) l’interruzione di servizio del loro sito Web per un certo periodo e il 22% di perdite finanziarie.

“Purtroppo, i cyberattacchi non agiscono in base alle dimensioni dell’azienda e quindi potenzialmente qualsiasi impresa abbia un business online è esposta a possibili attacchi in qualsiasi momento.  Non avere una soluzione di sicurezza in grado di proteggere l’azienda rappresenta una pericolosa minaccia sia per se stessa che per i suoi clienti e fornitori, compromettendo così l’intera supply chain”, ha dichiarato Gianluca Stamerra, Senior Director di GoDaddy in Sud Europa. “Investire in sicurezza informatica, come ad esempio con i certificati SSL GoDaddy per il proprio sito web, e i servizi GoDaddy Website Security, può aiutare a proteggere ulteriormente la piccola impresa e a guadagnare la fiducia dei clienti”.

GoDaddy suggerisce alle piccole imprese alcune importanti azioni da intraprendere per tenere al sicuro i dati di aziende e clienti:

  1. Certificato SSL: Il 74% degli utenti intervistati considera questo certificato una delle soluzioni più importanti per la sicurezza dei siti web. Questa implementazione garantisce che i dati trasmessi dal sito web siano criptati. La tecnologia crittografata del certificato SSL può creare un collegamento criptato tra il server web e il browser del cliente, mantenendo la privacy dei dati trasmessi e proteggendo i dati personali come nel caso di informazioni legate ai conti correnti o alla carta di credito.
  1. Copie di backup: avere una copia di backup è ormai basilare e diventa un’ancora di salvezza fondamentale poiché permette il ripristino di tutti i contenuti, compresi eventuali dati dei clienti. In caso di un attacco informatico, infatti, il rischio è la perdita di tutto il lavoro svolto fino a quel momento. Secondo il sondaggio di GoDaddy, il 74% delle piccole aziende italiane intervistate ritiene che fare un backup del sito web sia una delle misure di sicurezza fondamentali.
  2. Strumenti di monitoraggio della sicurezza: GoDaddy ha un servizio di sicurezza dei siti web che esegue quotidianamente scansioni sia a livello di client che di server. Inoltre, la tecnologia integra il certificato SSL, il firewall e un monitoraggio 24/7 che esegue backup automatici e consente il ripristino con un solo clic.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.