Guida la tua Impresa come un Navy Seal

 Guida la tua Impresa come un Navy Seal

Rich Diviney è un ex comandante dei Navy Seal, le forze speciali della Marina americana usate nei conflitti e guerre non convenzionali, nelle azioni anti-terrorismo e in missioni speciali di ricognizione in ambienti ostili. Il nome SEAL racchiude in sé gli ambienti in cui sono addestrati ad operare (SEa, mare – Air, aria – Land, terra).

In una carriera durata più di vent’anni Diviney, oggi consulente di business, ha operato in Iraq e Afghanistan e impostato una “Mind Gym” in Naval Special Warfare, per allenate i Seal a far funzionare il loro cervello più velocemente, più a lungo e meglio, in ambienti ad alto stress, integrando discipline fisiche, mentali ed emotive.

Proprio quello che serve a tutti noi oggi.

Sono 25 gli attributi per passare attraverso stress e incertezza come un Navy Seal.

Riconosci e sviluppa i tuoi attributi, per costruire team migliori, diventare un leader migliore.

Eccoli:

Grinta

  1. Coraggio

La capacità di gestire la paura per affrontare il pericolo, la difficoltà o il dolore

  1. Perseveranza

Costanza nel fare qualcosa nonostante la difficoltà o il ritardo nel raggiungere il successo

 

  1. Adattabilità

La capacità di adattarsi rapidamente e con calma a circostanze e situazioni mutevoli.

 

  1. Resilienza

La capacità di tornare rapidamente al proprio stato emotivo e mentale di base dopo un evento stressante, traumatico o addirittura straordinario in positivo.

Acutezza mentale

  1. La consapevolezza della situazione

La capacità di assorbire ed elaborare informazioni significative sul nostro ambiente e contesto attuale.

  1. Articolazione

La capacità di suddividere efficacemente un ambiente o una situazione in pezzi significativi, quindi concentrarsi su ciò che richiede un’attenzione immediata.

  1. Cambio di attività

La capacità di spostare velocemente l’attenzione tra compiti o contesti differenti.

  1. Apprendibilità

La capacità di assorbire, elaborare e applicare nuove informazioni a un contesto attuale o futuro.

Drive

  1. Auto efficacia

Capacità di raggiungere un obiettivo, soprattutto quando il percorso è incerto o sconosciuto.

  1. Disciplina

La capacità di rimanere concentrati e determinati per ottenere un risultato.

  1. Apertura mentale

Flessibilità nel considerare e accettare nuove idee, opinioni o prospettive.

  1. Astuzia

La capacità di considerare problemi e circostanze da prospettive insolite e non ortodosse, al fine di raggiungere un obiettivo.

  1. Narcisismo

La voglia di distinguersi, di farsi notare, di farsi apprezzare.

Leadership

  1. Empatia

La capacità, spontanea o voluta, di unirsi allo stato emotivo di un’altra persona; sentire ciò che sente qualcun altro.

  1. Altruismo

Mettere i bisogni e il benessere degli altri al di sopra dei propri, nonostante un rischio, reale o percepito.

  1. Autenticità

Il grado in cui le azioni di una persona sono coerenti con le sue convinzioni, valori e desideri, nonostante le pressioni esterne.

  1. Decisionismo

La capacità di prendere decisioni in modo rapido ed efficace.

  1. Responsabilità

Assumersi la responsabilità e la titolarità delle proprie decisioni, azioni e delle relative conseguenze.

In squadra

  1. Integrità

La capacità di agire in conformità con i valori morali rilevanti e le norme sociali e culturali.

  1. Coscienziosità

La capacità e la spinta interiore a lavorare sodo, ad essere diligenti e ad essere affidabili.

  1. Umiltà

La capacità di essere autoconsapevoli e trasparenti sui propri punti di forza e di debolezza.

  1. Umorismo

La capacità di trovare il divertente e ridere anche quando la situazione è tesa.

Gli altri

  1. Pazienza

La capacità di accettare o tollerare ritardi, problemi o sofferenze senza arrabbiarsi o turbarsi.

  1. Competitività

Il possesso di un forte desiderio di avere più successo degli altri.

  1. Timore del rifiuto

Il timore che le persone non ti accettino o non ti approvino a causa delle tue opinioni, del tuo aspetto e delle tue caratteristiche.

Non è detto che possediamo già questi attributi al massimo grado.

Ma fermarci a riflettere dove siamo già eccellenti e quali caratteristiche dobbiamo allenare meglio, renderà più consapevole e intenzionale la nostra leadership.

La frase di oggi:

“Il leader è colui che ha abbastanza buon senso da prendere i migliori per fare ciò che vuole sia fatto. E la capacità di trattenersi dall’unirsi a loro mentre lo stanno facendo”. Teddy Roosevelt, 26° Presidente degli Stati Uniti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.