C’è tempo fino a venerdì 28 giugno per richiedere il contributo per l’avvio di un’azienda agricola nella provincia autonoma di Bolzano. L’iniziativa è rivolta a giovani che abbiano almeno 18 anni e meno di 41 e che desiderino ricevere una sovvenzione per l’acquisto o il rilevamento di un’azienda agricola. Il contributo, messo a disposizione dall’assessorato

Il 75% delle PMI (3 su 4) ha un livello almeno medio di welfare aziendale. La crescita del welfare aziendale negli ultimi 2 anni è diffusa e figura un nuovo protagonista: il Terzo Settore.

I temi chiave del cambiamento climatico, energia, intelligenza artificiale, insieme ai dossier su migrazioni, Medio Oriente e Ucraina saranno all’esame del Vertice del G7 si terrà dal 13 al 15 giugno a Borgo Egnazia, nella Valle d’Itria, in Puglia. Nell’era dell’incertezza, Italia locomotiva del G7 – Nell’arco degli ultimi cinque anni si sono

Rapporto mensile dell’associazione: il costo del denaro in aumento ha generato un credit crunch, con la clientela costretta ad attingere alle riserve con “prelievi” da 41 miliardi, per far fronte alla minor liquidità e alla fiammata dell’inflazione. Riserve sotto quota 2mila miliardi.

Nel I trimestre 2024 il numero di occupati aumenta di 75mila unità (+0,3%) rispetto al trimestre precedente.

Presentazione delle domande dal 1° luglio al 31 ottobre 2024.

La Regione Piemonte promuove un bando per sostenere le competenze delle micro, piccole e medie imprese (mpmi) attraverso contributi a fondo perduto. L’obiettivo è finanziare formazione e altre attività per rafforzare le competenze interne delle imprese, in linea con la S3 regionale, la Strategia di specializzazione intelligente. Sono ammesse a beneficiare dell’iniziativa le mpmi, comprese le startup innovative. Le

Le aziende possono evitare di entrare in uno stato di crisi? È possibile prevenire la condizione di insolvenza futura? La risposta potrebbe risiedere nel Codice della Crisi d'Impresa, uno strumento legislativo concepito per aiutare le imprese a individuare tempestivamente segnali di difficoltà e adottare misure correttive.

Sempre prima per valori esportati ma in lieve calo solo la filiera del vino (-0,7% rispetto al 2022), con oltre 6,5 miliardi di euro. Tra i distretti, spicca positivamente il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene (+4,3%).

Le piastrelle a 6,2 miliardi di euro (-14,1% sul 2022) con l’export a 5 miliardi (-15,4%) e vendite per 369 milioni di metri quadrati (-17,8%).

Weevo, comunicazione digitale di sostenibilità

Iscriviti alla newsletter

Industria 4.0

banner-ebook-scarica

Seguici sui social

Linkedin Facebook Twitter