I processi di misura in azienda ISO/IEC 9001:2008

 I processi di misura in azienda ISO/IEC 9001:2008

metrologia

[dropcap]I[/dropcap] processi di misura sono conosciuti storicamente sino dai tempi degli egizi essi difatti usavano come strumento di misura dimensionale la spanna. Non era un metodo preciso ma avevano capito che era un buon mezzo per quantificare le misure per le piccole distanze. Oggigiorno per le misure in azienda si usano mezzi ben più precisi e collaudati. Importante però utilizzarli bene, non è banale infatti l’utilizzo errato di uno di questi strumenti. Anche l’uso scorretto di un metro avvolgibile, da parte di un operatore poco esperto, può rivelarsi “dannoso” in termini di qualità del prodotto. Uno degli errori nel quale si incorre maggiormente nell’utilizzo di uno strumento di questo tipo è il non calcolare il “gioco” della linguetta che sta a capo del metro. Essa infatti spesso presenta un “gioco” che va da 1 a 3mm circa. Capite bene che se, misurando un lembo di stoffa di 100 mm per lato si commette un errore di 3 mm per lato la misura risulterà falsata del 3%. Ipotizziamo che tutti questi lembi di stoffa debbano poi essere raccordati per creare uno pezzo molto più lungo ad esempio di 1000 mm, raccordando i lembi precedentemente misurati in modo sbagliato, ci si ritroverà con un avanzo di stoffa di 30 mm per lato. Ecco spiegato perché in alcuni casi, nelle stesse condizioni fisiche, siete costretti ad acquistare vestiti di una taglia in più oppure in meno, rispetto a quella che indossate normalmente. Tutte queste nozioni sono il più delle volte trascurate da chi opera nel processo di produzione e misura, a scapito della qualità delle lavorazioni prodotte.

Per capire meglio cosa sono i processi di misura e come vanno eseguiti correttamente ci dobbiamo addentrare in quella che è la materia della Metrologia. Cosa è la metrologia? Per il V.I.M. (CEI UNI 70099 Vocabolario Internazionale di Metrologia), la metrologia comprende tutti gli aspetti, sia quelli teorici che quelli pratici, della misurazione, qualunque sia l’incertezza di misura e il campo d’applicazione. Per “misurazione” si intende il processo volto a ottenere sperimentalmente uno o più valori che possono essere ragionevolmente attribuiti a una grandezza. A sua volta una “grandezza” è la proprietà di un fenomeno, corpo o sostanza, che può essere espressa quantitativamente mediante un numero e un riferimento.

Durante i processi di misura, oltre all’importanza data alla strumentazione che si utilizza per eseguire il processo, è altresì importante che l’operatore che esegue le misure, venga correttamente istruito sia per quanto riguarda i concetti di base della metrologia sia in funzione della misura che dovrà eseguire.

A questo scopo è necessario che l’operatore che in azienda esegue misure sia correttamente istruito, come previsto anche dalla Norma Internazionale ISO/IEC 9001:2008, che al paragrafo, 6.2.2 recita così:

L’organizzazione deve:
a) determinare la competenza necessaria per il personale che svolge attività che influenzano la conformità ai requisiti del prodotto;
b) ove applicabile, fornire formazione-addestramento o intraprendere altre azioni per acquisire la necessaria competenza;
c) valutare l’efficacia delle azioni intraprese;
d) assicurare che il proprio personale sia consapevole della rilevanza e dell’importanza delle sue attività e di come esse contribuiscano a conseguire gli obiettivi per la qualità;
e) mantenere appropriate registrazioni dell’istruzione, della formazione-addestramento, delle abilità e dell’esperienza.

Anche la scelta degli strumenti adatti ad eseguire la misura è molto importante. Gli strumenti devono essere scelti e mantenuti in azienda nei migliore dei modi. In primis il luogo di conservazione e la metodologia di utilizzo devono far si che le caratteristiche dello strumento non vengano deteriorate così da garantire le caratteristiche metrologiche originarie dello strumento, senza pregiudicare i risultati delle misure eseguite. La ISO 9001 al paragrafo 7.6 detta le regole di tenuta sotto controllo delle apparecchiature.

L’organizzazione deve determinare le attività di monitoraggio e di misurazione da effettuare nonché le apparecchiature di monitoraggio e di misurazione necessarie a fornire evidenza della conformità del prodotto ai requisiti determinati. L’organizzazione deve stabilire processi per assicurare che il monitoraggio e la misurazione possano essere, e siano, eseguiti in modo coerente con i requisiti di monitoraggio e di misurazione.

Ove necessario per assicurare risultati validi, le apparecchiature di misurazione devono:
a) essere tarate e/o verificate, ad intervalli specificati, o prima della loro utilizzazione, a fronte di campioni di misura riferibili a campioni internazionali o nazionali; qualora tali campioni non esistano, deve essere registrato il riferimento utilizzato per la taratura o per la verifica;
b) essere regolate o regolate di nuovo, per quanto necessario;
c) avere un’identificazione, al fine di determinarne lo stato di taratura;
d) essere protette da regolazioni che potrebbero invalidare il risultato della misurazione;
e) essere protette dal danneggiamento e dal deterioramento durante la movimentazione, la manutenzione e l’immagazzinamento.

Inoltre, l’organizzazione deve valutare e registrare la validità dei risultati delle precedenti misurazioni, qualora si riscontri che l’apparecchiatura non è conforme ai requisiti. L’organizzazione deve intraprendere azioni appropriate sull’apparecchiatura e su ogni prodotto coinvolto. Devono essere mantenute registrazioni dei risultati della taratura e della verifica. Quando viene utilizzato un software per monitorare e misurare requisiti specificati, deve essere confermata la sua capacità di soddisfare l’applicazione prevista.
Questa conferma deve precedere l’utilizzazione iniziale e, per quanto necessario, deve essere ripetuta.

Seguendo questi semplici concetti risulterà facile non incorrere in lavorazioni qualitativamente scadenti ed evitare richiami di lotti di lavorazioni difettose.

Enrico Reccagni
www.misurando.org

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.