Il gestionale cloud ed i report aziendali

 Il gestionale cloud ed i report aziendali

Un adeguato processo di programmazione e controllo contribuisce ad aumentare la probabilità che l’imprenditore prenda decisioni coerenti con lo scopo aziendale.
La programmazione è quella fase in cui l’impresa effettua delle previsioni e fissa gli obiettivi.
Il controllo si concretizza in una serie di analisi finalizzate alla formulazione di giudizi sugli andamenti aziendali; in particolare sugli scostamenti (in più o in meno) tra ciò che era stato programmato e ciò che si è verificato nella realtà ed alla conseguente assunzione di decisioni consapevoli.
Le analisi vengono effettuate sulla base di misurazioni relative ai risultati (globali o parziali) conseguiti e l’elemento chiave è rappresentato dal tempo: più i report sono velocemente disponibili, più il management aziendale riesce ad indirizzare la gestione verso la direzione desiderata.

Grazie ad un software gestionale cloud con funzionalità integrate è possibile richiedere in qualsiasi momento un report grafico su uno specifico oggetto di interesse (vendite, magazzino, acquisti, flussi di cassa, situazione economico-patrimoniale) ottenendo una risposta immediata.

Inteso in questi termini, un gestionale aziendale di nuova concezione, che potremmo definire “2.0”, diventa uno strumento di supporto alla stategia di business oltre ad essere un consolidato alleato delle aziende in termini operativi e gestionali.

Se poi, all’interno di un software di tipo cloud c’é anche la possibilità di integrare la funzionalità eCommerce, allora la piattaforma gestionale diventa uno strumento in grado di facilitare le relazioni B2B con i clienti (anche fuori dai confini nazionali) oltre a semplificare le necessarie operazioni di integrazione tra le diverse funzioni aziendali (amministrazione, magazzino, marketing, commerciale, finanza, logistica).

Per portare alcuni esempi concreti, si pensi alle Vendite. Queste rappresentano l’argomento “principe” all’interno di ogni azienda, piccola o grande che sia. La verifica periodica dei “numeri delle vendite” è fondamentale per ogni manager ed ogni imprenditore. Queste analisi quantitative sono importanti ancor di più se riescono ad essere di supporto al processo decisionale che deve condurre l’azienda verso gli obiettivi desiderati.

Un gestionale cloud con funzionalità integrate, come detto, garantisce un flusso di informazioni – in tempo reale, da qualunque luogo e su qualsiasi dispositvo – che permette di analizzare le vendite sin nei minimi dettagli:

– report per singoli prodotti
– report sui margini di vendita (per prodotto e categoria)
– report per clienti
– report per agenti (fatturato e provvigioni)
– report per aree geografiche (Provincia, Comune, Nazione)
– report per punti vendita
– report per comparare i risultati degli ultimi anni (prodotti, agenti, clienti, area geografica, ecc.)

In un momento storico caratterizzato da una complessità sempre crescente in termini di concorrenza globale, diventa necessario per l’imprenditore conoscere i dettagli delle vendite che caratterizzano la propria azienda in modo da riuscire ad adattarsi con velocità e flessibilità ai repentini mutamenti dei mercati (di approvvigionamento delle risorse, di sbocco dei prodotti/servizi e dei capitali).

In ragione della concorrenza globale, oltre alle vendite realizzate nei punti vendita “fisici” il software gestionale 2.0, come anticipato, può integrare anche l’eCommerce e tutte le analisi indicate sopra diventano disponibili anche per il negozio “virtuale”.

Disporre di queste informazioni aiuta l’imprenditore a comprendere qual’è la risposta del mercato e, di conseguenza, a svolgere un più oculata selezione dei prodotti da inserire nel proprio catalogo, dei prodotti da inserire nel negozio “fisico” e di quelli da inserire nel negozio “virtuale” (eCommerce), a scegliere i prodotti da “spingere” commercialmente e, se ritenuto opportuno, a decidere di eliminare alcuni prodotti dalla gamma offerta.

Ancora, grazie a queste informazioni è possibile verificare quali sono stati i migliori clienti e decidere, ad esempio, di incentivarli maggiormente e fidelizzarli con condizioni commerciali a loro riservate o, al contrario, se lo si ritiene opportuno, decidere di concedere nuovi sconti ai clienti meno “attivi” per stimolarli all’acquisto. L’imprenditore potrebbe anche decidere di realizzare entrambe le iniziative commerciali. L’importante è poter disporre di informazioni corrette e puntuali per assumenre decisioni che siano “economiche” per l’azienda.

È chiaro che una simile mole di informazioni sulle vendite, in particolare quelle relative alla comparazione temporale, facilita e supporta il processo decisionale con l’obiettivo di definire, con un maggior grado di accuratezza, le principali attività della pianificazione aziendale:

– piani commerciali (es. scontistica);
– piani di marketing (es. pubblicità);
– piano di investimenti (es. apertura di un nuovo punto vendita in una specifica area geografica);
– gestione delle risorse umane (es. piani provvigionali, incentivi e premi)

In conclusione, è bene sottolineare come il vantaggio del gestionale cloud con funzionalità integrate risiede nel fatto che tutte le informazioni sono disponibili per l’utente senza ulteriori rielaborazione di dati e, inoltre, sono disponibili in tempo reale e da qualsiasi dispositivo (PC, tablet, smartphone).

Daniele Angiolelli

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.