Il lavoratore soddisfatto produce di più e meglio

 Il lavoratore soddisfatto produce di più e meglio

Struttura organizzativa, rapporto con i colleghi e con i capi, carico di lavoro, stili e processi gestionali, sono alcune delle componenti dell’organizzazione prese in esame durante l’analisi del clima in azienda, uno strumento di gestione che rappresenta, nello scenario organizzativo, un momento critico in cui è possibile assistere allo svelamento di alcune verità, spesso indesiderate e incontrollabili.

Perché un’azienda deve approcciarsi all’analisi del clima organizzativo e con quali obiettivi?

Semplice: il lavoratore soddisfatto produce di più e meglio.

L’analisi del clima consente di:

  • attivare una politica di ascolto, basata sul coinvolgimento attivo e sul contributo dei singoli lavoratori alla crescita e al miglioramento continuo dell’organizzazione;
  • favorire lo sviluppo di accettazione e appartenenza all’organizzazione, migliorando la relazione tra individuo e impresa;
  • facilitare, nei lavoratori, lo sviluppo di processi di identificazione e di interiorizzazione dei valori aziendali;
  • progettare, pianificare ed eseguire lo start up di politiche aziendali future e di strategie;
  • individuare preventivamente segnali di malessere e fattori potenzialmente critici cause di comportamenti organizzativi inadeguati.

L’analisi del clima restituisce quindi informazioni sui livelli di soddisfazione dei dipendenti, sul benessere organizzativo in generale, sulla funzionalità o disfunzionalità di alcuni processi aziendali e mette in evidenza le percezioni degli umori in un momento storico dell’organizzazione. È definita la fotografia della cultura dell’organizzazione, perché è una precisa diagnosi effettuata da esperti esterni all’organizzazione, che rappresenta il punto di start up per avviare i cambiamenti organizzativi migliorativi del contesto aziendale, che riguardino tutte le componenti ed i fattori sopra elencati a partire dall’atteggiamento dei lavoratori.

Come si realizza?

Molti sono i fattori che influenzano il clima aziendale: l’ideologia di impresa, la qualità del management, la qualità dei gruppi di lavoro e il ruolo svolto, le attività di comunicazione, il sistema premiante, il coinvolgimento e la partecipazione delle persone. Perciò misurare il clima aziendale significa individuare lo scarto esistente tra le aspettative delle persone e la realtà da esse vissuta.

L’analisi del clima non è un sondaggio di opinioni! Quindi l’azienda deve chiedere un supporto esterno e una supervisione di consulenti competenti in materia, per garantire l’oggettività delle rilevazioni effettuate, attraverso colloqui, questionari, interviste strutturate e semistrutturate. Non esiste, infatti, un approccio standard per fare analisi di clima, ma strumenti di indagine decisi e adattati alle diversificate realtà, risultato dell’approccio teorico utilizzato dai consulenti e delle specifiche esigenze organizzative. È meglio, quindi, evitare l’approccio “fai da te”.

I diversi momenti dell’indagine sono:

  • l’informazione interna all’azienda e, cioè, il momento in cui il management comunica lo scopo dell’iniziativa ai lavoratori e condivide il significato della diagnosi del clima, gli obiettivi che si vogliono raggiungere, e chi sarà coinvolto, persone in azienda saranno coinvolte;
  • la raccolta dei dati, tramite gli strumenti che i consulenti concordano con il management aziendale;
  • l’interpretazione dei dati raccolti, che varia a seconda della metodologia diagnostica utilizzata, quantitativa, qualitativa, o ancora quali/quantitativa;
  • la presentazione dei risultati, comunicati a tutti i collaboratori, con modalità adeguate decise dal management aziendale;
  • la pianificazione delle azioni di miglioramento sulla base dei risultati raggiunti, come corsi di formazione, analisi dei processi, ridefinizione organizzativa;
  • il monitoraggio delle azioni di miglioramento, per la la valutazione dell’efficacia degli interventi attivati e dei cambiamenti avvenuti.

Perché aspettare per produrre miglioramenti della qualità della vita della vostra azienda? Gli esperti di SDI sono a vostra disposizione per approfondire l’argomento.

Monica Mandalà

SDI Soluzioni d’Impresa srl

http://www.soluzionidimpresa.it/

Monica Mandalà

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.