Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Il marketing ha bisogno di un aggiornamento?

Il marketing ha bisogno di un aggiornamento?

Per creare una buona strategia di marketing si parte solitamente dalle 4 P, rese famose da Philip Kotler e inserite in qualsiasi libro di marketing dagli anni ‘60.  Prodotto, Prezzo, Punto vendita o distribuzione (Place in inglese) e Promozione possono essere oggi completate con altre P, come Persone, Processi, ecc.

Perché il piano di marketing abbia successo, è necessario un buon mix di tutte le P. Il famoso Marketing Mix.

Questo era vero negli anni ‘60, e continua a essere vero oggi. Non credo, quindi, che il marketing abbia bisogno di un aggiornamento. Semmai sono i marketing manager ad averne bisogno. Mi diverte sempre rileggere la citazione di David Packard, cofondatore di HP: “Il marketing è troppo importante per essere sbolognato al reparto marketing”. (nda: “sbolognato” è la mia libera traduzione dell’originale “to be left”)

Differenziarsi.

Questo è il concetto chiave da cui partire per un piano marketing di successo. Se la combinazione delle P (4, 5 o 6 che siano) ha come risultato un prodotto o un servizio (o una persona) che si differenzia chiaramente dai competitor, allora l’azienda avrà un punto di partenza solido su cui basare le proprie decisioni di marketing e comunicazione.

Ho chiamato questo punto di partenza Marketing Distinguo: il motivo unico e distintivo per comprare un prodotto o servizio. Ho avuto modo di condividere il concetto di Marketing Distinguo proprio con Philip Kotler che ha detto: “è il processo che serviva per arrivare finalmente all’elemento differenziante”.

Per trovare il Marketing Distinguo della propria azienda, del proprio prodotto o servizio, o di sè stessi come professionisti, sono sufficienti un foglio, una penna e un mazzo di carte. Già, proprio un mazzo di carte. Certo, non le carte da Briscola o quelle da Pinnacolo, ma un mazzo di carte studiato appositamente per esaminare nel dettaglio le caratteristiche del prodotto/servizio, quelle dell’azienda, quelle delle persone e quelle del mercato.

Il mazzo di carte del Marketing Distinguo è diventato un progetto di crowdfunding che si concluderà tra pochi giorni su Kickstarter, la famosa piattaforma. Se vuoi saperne di più, ecco il link: https://www.kickstarter.com/projects/weevo/marketing-distinguo-card-deck-for-managers-and-ent

Gabriele Carboni

Gabriele Carboni

Marketing e Comunicazione, Digital Strategic Planner, Twitter Specialist, Communication Designer, docente, fondatore (uno dei tre) di Weevo, ideatore di Glouk. Co-editore e curatore della rubrica Digital Divide per Il Giornale delle PMI. Strategie web per i mercati esteri: www.weevo.it

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.