Il prossimo 2 giugno entrerà in vigore la “Cookie Law”

 Il prossimo 2 giugno entrerà in vigore la “Cookie Law”

cookie-law-2

[dropcap]C[/dropcap]i riferiamo al PROVVEDIMENTO DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI N. 229/2014, relativo alla individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie, che diventerà obbligatorio il 2 giugno 2015. Il provvedimento è allegato a questo articolo.  I cookies vengono definiti nello stesso provvedimento del Garante come “stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente“.

Ecco perché è importante procedere, il prima possibile, all’adozione sul proprio sito web di modelli di informativa (breve ed estesa) che siano chiari per l’utente e che possano permettergli di esprimere il proprio consenso informato all’archiviazione di cookie sul proprio terminale. L’importanza di procedere entro il termine di entrata in vigore della norma è data anche dalla circostanza che sono previste sanzioni pecuniarie piuttosto pesanti, da 6.000,00 a ben 36.000,00 euro.

L’informativa breve verrà comunicata all’utente tramite un banner per il quale è necessario modificare il codice del sito web, includendo uno script che gestisca il consenso all’interno del sito e che rimandi all’informativa estesa.

L’informativa estesa può essere integrata nella Privacy Policy o essere autonoma.
Dovrà necessariamente contenere:

  • gli elementi di cui all’art. 13 D. lgs. 196/2003 (“Codice Privacy”);
  • una spiegazione generale di cosa sono i cookie e della gestione degli stessi tramite le impostazioni dei browser;
  • la spiegazione di come viene prestato il consenso attraverso il tasto di accettazione presente sul banner;
  • la descrizione delle categorie di cookie tecnici suddivisi per finalità;
  • la descrizione dei cookie di prolazione di prima parte con il relativo modulo di consenso;
  • la descrizione delle finalità dei cookie di terza parte. Per ogni terza parte che installa cookie (identificabile anche tramite il nome commerciale), per i quali la gestione delle preferenze ricade su tale terza parte, occorre fornire la descrizione delle finalità del cookie e il link all’informativa e al modulo di consenso della terza parte con la quale il gestore del sito ha stipulato accordi per l’installazione dei cookie sul proprio sito, ove disponibili, oppure il link al sito degli intermediari (solitamente il concessionario di pubblicità del sito), ove presenti.

[media-downloader media_id=”23219″ texts=”SCARICA IL PROVVEDIMENTO”]

 

Studio Legale e Tributario Garaffa & Manenti
http://www.leggiecontratti.it/

Studio Legale e Tributario Garaffa e Manenti

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.