Il ruolo chiave della messaggistica istantanea nella comunicazione interna ed esterna delle aziende oggi

 Il ruolo chiave della messaggistica istantanea nella comunicazione interna ed esterna delle aziende oggi

young engeneer business man with thin modern aluminium laptop in network server room

Nonostante i progressi realizzati negli ultimi mesi grazie all’avvio delle campagne vaccinali da parte dei governi, il mondo del business sta ancora vivendo un periodo di grande incertezza.

In questo delicato scenario, le aziende sono chiamate ad adattarsi costantemente al contesto, per garantire continuità ai processi e mantenere un filo diretto con i propri clienti e con i dipendenti che spesso lavorano da remoto.

Anche quando si tornerà alla normalità, le aziende avranno bisogno di tempo per adattarsi al nuovo contesto emerso a causa degli effetti della crisi sanitaria. Risulta quindi fondamentale pianificare le risposte per minimizzare l’impatto che queste nuove modalità organizzative potrebbero avere sull’andamento del business.

Quali sono in particolare le iniziative che le aziende possono mettere in atto per mantenere vivo il rapporto con la propria clientela, rispondere in tempo reale a richieste, reagire a potenziali segnali di crisi e, in ultimo, informare e ingaggiare il personale?

Mobyt, provider di soluzioni professionali per la comunicazione mobile, offre alcuni consigli alle aziende che desiderano sfruttare al meglio le potenzialità di comunicazione della messaggistica per il business. L’adozione di format innovativi di interazione diretta con i propri interlocutori, infatti, oggi più che mai può fare la differenza.

1. Scegliere il giusto canale di comunicazione

Per lo sviluppo di una comunicazione efficace in tempi di incertezza è essenziale considerare due principali criteri: velocità e portata. Per questo, è importante scegliere il giusto canale o la piattaforma per comunicare ai clienti e al personale. Con un tasso di apertura del 95% e il 90% di tutti i messaggi letto entro 3 minuti*, il canale SMS rappresenta lo strumento ideale per l’invio di notifiche ai propri clienti, quali ad esempio un’interruzione del servizio o altre criticità aziendali. Inoltre, gli SMS possono essere utilizzati per semplificare efficacemente la comunicazione relativa a chiusure di negozi, orari di apertura rivisti, aggiornamenti della disponibilità di magazzino e modifiche ai tempi di consegna. Con Mobyt le comunicazioni SMS possono essere inviate attraverso l’integrazione diretta nei sistemi di CRM esistenti tramite API, o direttamente dalla piattaforma online.

2. Rispondere rapidamente

Anche la velocità con cui le aziende reagiscono alle richieste dei clienti o affrontano le eventuali aree di crisi a livello di immagine e percezione esterna è cruciale: che si tratti di una semplice richiesta, di una critica da parte di un consumatore o di una situazione potenzialmente più rischiosa, reagire tempestivamente è essenziale. Senza pianificazione si rischia di perdere tempo prezioso e utilizzare messaggi che potrebbero danneggiare ulteriormente l’immagine aziendale. Anche in questo contesto, l’utilizzo di tecnologie innovative come la messaggistica one-to-one risulta di grande beneficio, in quanto permette di pianificare le comunicazioni in modo rapido ed efficace. I messaggi personalizzati possono essere inviati su larga scala, grazie a campi dinamici che rendono facile adattare singolarmente ogni messaggio per i diversi clienti.

3. Mantenere vivo il flusso con il personale

In un’epoca in cui le modalità di lavoro sono profondamente cambiate, assicurarsi un contatto costante e immediato con la propria rete di collaboratori è fondamentale sia dal punto di vista relazionale, che informativo. Per questo, è importante stilare innanzitutto una lista di tutti i collaboratori, includendo le loro informazioni di contatto, compreso un numero di telefono cellulare tramite il quale è possibile rintracciarli. Un SMS o una telefonata sono spesso le forme più efficaci ed efficienti di comunicazione, sia per mantenere un filo diretto e un flusso di informazioni, che come touch point per eventuali comunicazioni tempestive e di emergenza.

“Per adattarsi a una situazione senza precedenti e in continua evoluzione, le aziende oggi devono pensare in modi nuovi e differenti, anche prendendo in considerazione l’utilizzo di canali innovativi di interazione con i clienti e con il personale”, commenta Domitilla Cortelletti, Marketing Manager di Mobyt. “Da una nostra recente ricerca abbiamo appurato che la propensione all’apertura degli SMS degli italiani tra i 35 e i 64 anni è del 93,3%, con picchi di open rate del 97,67% nella fascia compresa tra i 55 e i 64 anni d’età”*.

A dimostrazione dell’efficacia e della preferenza delle aziende per l’utilizzo della messaggistica, nel corso del 2020 si è registrata una crescita dei volumi di messaggi SMS inviati rispetto all’anno precedente, soprattutto in settori quali l’Information Technology (+84%), il Retail e la Sanità (+49%)**.

I risultati raccolti ci hanno dunque confermato che l’SMS per il business è uno strumento giovane, che sta vivendo una nuova primavera e che le comunicazioni via SMS sono recepite più di altre come professionali, affidabili ed utili”, conclude la Marketing Manager di Mobyt. 

Fonti:

* Sondaggio Mobyt 2019

** Dati interni Mobyt sui Volumi di SMS inviati 2020 VS 2019

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.