Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

In Emilia-Romagna, contributi per export e internazionalizzazione intelligente

Un bando regionale per sostenere le iniziative di promozione sui mercati esteri e gli interventi volti ad accrescere le competenze manageriali in tema di internazionalizzazione, allo scopo di supportare le imprese che si avvicinano per la prima volta ai mercati esteri o che già esportano ma in misura occasionale. Destinatarie del beneficio potranno essere le imprese di micro, piccola e media dimensione.

È questo lo scopo della seconda edizione del progetto “Promozione export e internazionalizzazione intelligente” promosso da Unioncamere Emilia-Romagna e dalla Regione Emilia-Romagna, per il triennio 2017/2019, che mette a disposizione oltre un milione di euro.

Le imprese interessate dovranno presentare un progetto finalizzato a supportarle e prepararle a presentarsi sui mercati internazionali (per un massimo di due), attraverso servizi di consulenza esterna. Potranno richiedere il contributo le imprese manifatturiere (classificazione Istat Ateco 2007 – sezione C divisioni dalla 10 alle 33 codice primario e/o secondario), con un fatturato minimo di € 500.000,00, di micro, piccola e media dimensione (MPMI) non esportatrici o esportatrici non abituali, aventi sede legale e/o sede operativa attiva in Emilia-Romagna.

Il contributo minimo è fissato in 3.000 euro; quello massimo sarà di 15.000. Il suo valore sarà stabilito in base alle spese complessive sostenute.

Le domande di contributo – da inviare entro le 16:00 di lunedì 2 luglio 2018 – dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica, mediante lo sportello virtuale di Unioncamere Emilia Romagna.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.